Andria: ancora cattivi odori, puzza di “plastica bruciata” penetra nei nostri polmoni. Per colpa di chi?

Tornano i cattivi odori in città dove, nei giorni scorsi ma anche nelle ultime ore, svariati cittadini andriesi segnalano l’anomalia nell’aria:

Odore di plastica o forse pneumatici bruciati probabilmente nella periferia. Puzze nauseabonde che penetrano nei nostri polmoni e che mettono nuovamente in guardia l’intera comunutà sui potenziali effetti che la diossina può causare sulla salute delle persone. Negli ultimi mesi, sono stati annunciati droni e controlli mirati ai droni e pertanto, ancora una volta, esprimiamo l’auspicio per un celere ed efficace contrasto a questo vergognoso fenomeno illegale che mette costantemente in pericolo anche gli stessi autori di questi incendi. Ancora una volta, invitiamo i nostri cittadini a documentare questi episodi anche con foto e video a a fornire il materiale alle autorità.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.