Andria: ancora diossina nell’aria. Quando i droni per individuare questi criminali?

Ancora roghi, ancora materiale bruciato illegamente che emette inevitabilmente diossina dai potenziali effetti cancerogeni:

a segnalarlo nella giornata di ieri è stato un cittadino che ha provveduto ad inviarci uno scatto fotografico effettuato nella zona Santa Maria dei Miracoli. Nella foto, in lontananza, è possibile scorgere del fumo caratterizzato dalla particolare colorazione nera, segno della combustione di materiale. Opportuno risulta ricordare che, recentemente, nella città di Barletta la Polizia Locale ha introdotto alcuni dorni volanti per individuare e documentare celermente eventuali fenomeni illegali. Non sarebbe forse opportuno che anche la Polizia Locale di Andria possa dotarsi di questi importanti strumenti tecnologici innovativi al fine da contrastare efficacemente gli autori dei roghi? E’ una domanda che ci poniamo da tempo. Nel frattempo.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).