Andria: ancora puzza di plastica bruciata. Perché anche i bambini sono costretti a respirare l’irresponsabilità di questi criminali? Gli andriesi onesti devono ribellarsi a questa vergogna

una foto scattata nella periferia di Andria nel mese di marzo del 2022 (foto d’archivio)

Ancora puzza di plastica bruciata nella zona periferia di Andria: lo confermano alcuni cittadini residenti nella zona compresa tra via Corato e via Bisceglie. Nonostante l’estensione degli strumenti di controllo (tra cui i tanto discussi droni), la città federiciana è ancora vittima delle azioni criminali di chi, evidentemente intenzionato a risparmiare qualche soldo per lo smaltimento di rifiuti (confezioni di polistirolo? Copertoni d’auto?) preferisce cosi sbarazzarsi (illegalmente) delle sue responsabilità, scaricando in maniera irresponsabile ed incivile i propri doveri ai danni dei cittadini, compresi i bambini.

Accade così che, mentre il dibattito sulla tutela ambientale prosegue, i mesi passano e, settimana dopo settimana, le famiglie continuano a subire puzze maleodoranti.  Ricordiamo che la combustione di materiale plastico può facilmente causare l’emissione di diossina che, oltre a risultare maleodorante, può contribuire all’insorgenza di tumori in chi è costretto a respirarla. Una situazione a dir poco disarmante che, speriamo, possa concludersi prima o poi con il blocco definitivo di queste azioni pericolose. Gli andriesi onesti – quelli che prendono le distanze da simili episodi – vanno sostenuti con azioni concrete.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.