Andria: ancora troppi cani abbandonati nel centro cittadino

Andria: ci sono tante persone che acquistano cani di razza e poi ci sono loro, gli invisibili. Parliamo di quei cani, forse decine, che vengono abbandonati per le strade, a volte nelle campagne, altre volte in pieno centro cittadino. Il risultato è qualcosa di triste e per nulla d’esempio per la nostra città: animali per nulla abituati a cavarsela da soli che vengono gettati nella giungla d’asfalto. Costretti a cibarsi di qualsiasi cosa, se non castrati finiranno con l’accoppiarsi con altri esemplari di cani randagi aumentando dunque la probabilità che la popolazione di randagi possa aumentare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In questo scenario, i cani che non sono nati randagi, ovvero quei cani dall’aria smarrita che vagano per le strade in cerca di qualcosa o di qualcuno, non sembrano diminuire. In troppi casi si notano cani, anche di razza, aggirarsi nell’indifferenza di tutti, o quasi tutti. Una situazione a dir poco preoccupante che fa riflettere anche sulla cultura dia alcuni nostri concittadini che troppe volte adottano o acquistano animali per poi disfarsene appena passa “la voglia” o “la moda” dimenticandosi di avere a che fare con creature che soffrono e che hanno bisogno di cure.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le ultime segnalazioni giunte in redazione riguardano un cane di piccola taglia che da giorni si aggira nella zona del quartiere europa, tra Largo Appiani (a due passi dal Liceo Classico) e Via Aldo Moro (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). Le foto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 un altro scatto fotografico:

Qualcuno dirà “ma è solo un cane, se è vivo vuol dire che qualcuno lo aiuta e gli offre del cibo” eppure il fenomeno dovrebbe aiutarci a capire quanto lo stesso sia ben radicato. I canili, “extrema ratio” per questi randagi, non sono una soluzione. La soluzione è trovare qualcuno disposto ad adottare questi animali senza pentirsene. Non comprate, adottate.