Andria Antica – 23^ puntata: “Antico Frantoio (XIX secolo)” – VIDEO del documentario

Si torna ancora una volta nei sotterranei, ovvero nella parte nascosta della città, ma non solo! E’ quanto documentato da Nick Ferrara per la 23^ Puntata della serie “Andria Antica” di VideoAndria.com, curata dal prof. Riccardo Suriano in collaborazione con il ricercatore Michele De Lucia ed il signor Vincenzo Santovito. Ancora una volta, grazie all’unione delle varie competenze, si è riusciti ad individuare un altro grande edificio storico risalente al XIX secolo a pochi metri dalla storica Piazza Porta La Barra di Andria. Questo palazzo, oggi di proprietà dei signori Cifaratti è stato acquistato di recente per una serie di lavori che vedranno interventi finalizzati al recupero ed al restauro dello stesso.

Alcuni mesi fa, in occasione della nuova puntata di “Andria Antica” la nostra instancabile squadra di appassionati della Storia locale ed inedita del territorio, grazie alla concessione dei Cifaratti, ha potuto esplorare le antiche stanze dell’edificio, costruito dalla famiglia Del Mastro circa 200 anni fa. All’epoca, la famiglia produceva olio e vino e non a caso all’interno dell’edificio è ancora oggi presente un frantoio in pietra. Nel cortiletto esterno, una scalinata in pietra e … sorpresa!

Una grande cantina scavata nel tufo che custodisce ancora i resti di enormi botti di vino, così grandi da far presupporre che la loro costruzione avvenisse probabilmente sul posto. La roccia antica presenta a tratti ulteriori meraviglie: resti di enormi conchiglie fossili risalenti all’epoca in cui Andria e l’intero territorio limitrofo erano sommersi nelle acque. Come in altre circostanze, quella documentata, è roccia di tipo calcareo caratteristica del luogo. Tornando in superficie, nella parte opposta, l’ingresso ad una seconda cantina con altre meraviglie. E poi ancora: pozzi e stanzette sotterranee supplementari, forse usate in parte come cisterne. Nei piani superiori dell’edificio, la vera e propria dimora dei Del Mastro, utilizzata da don Del Mastro, di fatto ultimo discendente ad aver utilizzato la grande casa, deceduto alcuni decenni fa. L’edificio è rimasto senza inquilini sino ai giorni nostri, quando è stato acquistato ed ora, molto probabilmente, tornerà allo splendore d’un tempo. Chiunque avesse informazioni aggiuntive riguardanti questa struttura e la famiglia Del Mastro (magari anche con foto e/o altri tipi di documentazioni) può scriverci all’indirizzo redazione@videoandria.com. Vi ricordiamo inoltre che è possibile rivedere tutte le puntate online nella sezione di Andria Antica su VideoAndria.com. E’ possibile seguire Andria Antica anche su Facebook cliccando mi piace alla Pagina facebook.com/andriantica. Nel frattempo, gli autori di “Andria Antica” hanno preparato il reportage che linkiamo qui sotto: 

Chiunque volesse ordinare copie in dvd delle varie puntate della serie “Andria Antica” può scriverci una email all’indirizzo redazione@videoandria.com o telefonarci al numero 333 9559683.