Andria: arrestati 10 pregiudicati andriesi “spacciavano droga in villa comunale”

Alle prime luci di stamane, giovedì 11 luglio, ad Andria, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Trani, dr.ssa Lucia Anna Altamura, su richiesta del sostituto Procuratore dr.ssa Silvia Curione della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 10 persone componenti di un sodalizio criminoso dedito all’acquisto, al trasporto, alla detenzione ed alla vendita di “cocaina“. Nello specifico:

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Andria hanno individuato, nel corso di lunghe e complesse indagini avviate da tempo, una consorteria criminale, ben organizzata, composta da pregiudicati andriesi, che ha posto in essere una costante attività di spaccio di cocaina. Tale attività si sarebbe concentrata soprattutto nella villa comunale, dove da tempo si riuniscono assuntori di sostanze stupefacenti, provenienti anche dai paesi limitrofi. Questi arresti non hanno nessun collegamento con l’omicidio di Vito Griner ed il ferimento di Nicola Lovreglio, avvenuti nella serata dello scorso 24 giugno, proprio nella grande area verde cittadina.

Maggiori dettagli sull’intera operazione saranno forniti durante l’incontro con la stampa che si terrà, alle ore 10.30 odierne, presso la Procura della Repubblica di Trani, nell’ufficio del Procuratore dr. Antonino Di Maio.