Andria: controlli a raffica della Polizia di Stato, due arresti

Andria: proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio, durante i quali sono stati sottoposti a controllo uomini e mezzi, esercizi pubblici e circoli ricreativi e controllate vaste aree della città. Durante l’attività sono state elevate 12 tra sanzioni amministrative e contravvenzioni al Codice della Strada e controllate circa 60 persone e 35 veicoli ed effettuate anche perquisizioni domiciliari e personali.

Nel corso dell’attività, veniva tratto in arresto, e tradotto nel carcere di Trani un andriese di trentatré anni per violazione degli obblighi imposti dalla misura della Sorveglianza speciale di P. S. cui si trovava sottoposto. Nei giorni scorsi è stato altresì tradotto presso la Casa Circondariale di Trani un uomo classe 1964, andriese, a seguito di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di semilibertà.

L’uomo, che deve scontare un residuo pena di due anni e due mesi, a seguito di sentenza definitiva della Suprema Corte che ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso, era stato riconosciuto colpevole del reato di estorsione in concorso, aggravato e continuato.