Andria, Asl Bt: “auguri alla piccola Lea, nata in casa”. Mamma ringrazia il personale sanitario

Lea è nata in casa, in pochi minuti mentre sua madre Graziana e suo padre Giuseppe seguivano le indicazione dei medici e degli infermieri del 118 – la conferma alla notizia diffusa ieri giunge anche dalla Asl BT:

“E’ successo tutto così all’improvviso, i dolori sono stati da subito molto forti e non siamo riusciti a muoverci per raggiungere l’ospedale – racconta mamma Graziana – allora mio marito ha chiamato il 118 e in attesa dell’arrivo dell’ambulanza si è lasciato guidare dalla voce esperta della infermiera Anna Disabato della centrale operativa. Quando sono arrivati i colleghi Lea era appena nata”. “L’immagine più bella possibile ci ha accolti quando siamo arrivati – raccontano la dottoressa Maria Grazia Garribba e l’infermiere Michele Massaro – la mamma e la figlia erano abbracciate ancora con il cordone ombelicale attaccato. Abbiamo verificato le condizioni cliniche di entrambe e abbiamo constatato che stavano bene. La bimba era correttamente riscaldata e abbiamo portato entrambe all’ospedale Bonomo di Andria“.Lea è nata nella notte tra il 23 e il 24 aprile ed è una secondogenita:

“Ringraziamo tutto il personale di primo soccorso che ci ha assistito in questo momento così bello e così emozionante – dice mamma Graziana – sono stati capaci di sostenere le nostre paure e di guidarci anche al telefono. Mio marito ha superato tutti i suoi timori e le sue paure e, aiutato e sostenuto dagli operatori del 118 al telefono, ha fatto nascere la sua bambina”.Al coro delle emozioni legate a questa bella storia si unisce il Direttore Generale della Asl Bt Alessandro Delle Donne: “Facciamo alla famiglia e alla piccola Lea i nostri più grandi auguri, tutte le nascite in questo periodo di difficoltà sono segno di speranza ma questa ha sicuramente la capacità di raccontare come la bellezza della vita riesce a imporsi”. Il link al post diffuso su Instagram dalla Asl Bat:

View this post on Instagram

PARTO IN CASA ASSISTITO DA 118: BENVENUTA LEA! Lea è nata in casa, in pochi minuti mentre sua madre Graziana e suo padre Giuseppe seguivano le indicazione dei medici e degli infermieri del 118. "E' successo tutto così all'improvviso, i dolori sono stati da subito molto forti e non siamo riusciti a muoverci per raggiungere l'ospedale – racconta mamma Graziana – allora mio marito ha chiamato il 118 e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza si è lasciato guidare dalla voce esperta della infermiera Anna Disabato della centrale operativa. Quando sono arrivati i colleghi Lea era appena nata". "L'immagine più bella possibile ci ha accolti quando siamo arrivati – raccontano la dottoressa Maria Grazia Garribba e l'infermiere Michele Massaro – la mamma e la figlia erano abbracciate ancora con il cordone ombelicale attaccato. Abbiamo verificato le condizioni cliniche di entrambe e abbiamo constatato che stavano bene. La bimba era correttamente riscaldata e abbiamo portato entrambe all'ospedale Bonomo di Andria".Lea è nata nella notte tra il 23 e il 24 aprile ed è una secondogenita: "Ringraziamo tutto il personale di primo soccorso che ci ha assistito in questo momento così bello e così emozionante – dice mamma Graziana – sono stati capaci di sostenere le nostre paure e di guidarci anche al telefono. Mio marito ha superato tutti i suoi timori e le sue paure e, aiutato e sostenuto dagli operatori del 118 al telefono, ha fatto nascere la sua bambina".Al coro delle emozioni legate a questa bella storia si unisce il Direttore Generale della Asl Bt Alessandro Delle Donne: "Facciamo alla famiglia e alla piccola Lea i nostri più grandi auguri, tutte le nascite in questo periodo di difficoltà sono segno di speranza ma questa ha sicuramente la capacità di raccontare come la bellezza della vita riesce a imporsi". #aslbt #aslbtaltuoservizio

A post shared by Azienda Sanitaria Locale BT (@aslbt) on

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.