Andria: assembramenti del sabato sera, 20 multe eseguite ma serve buonsenso dei cittadini

“Ieri, praticamente in tutte le città d’Italia, si sono viste strade e piazze piene di persone assembrate o in transito, senza rispettare le norme di sicurezza. È andata così anche ad Andria. Molti, come sempre in questi casi, invocano “più controlli da parte delle forze dell’ordine” – lo ricorda sui social l’assessore alla Pubblica Sicurezza, Pasquale Colasuonno che sui social ha aggiunto:

 

“Vi posso assicurare che quanto visto ieri non è successo perché le forze dell’ordine di tutta Italia si sono dimenticate di andare a lavorare. Anzi. IO PARLO PER ANDRIA. Nella giornata di ieri ci sono state 16 richieste d’intervento alla Polizia Municipale, 20 multe eseguite, una pattuglia fissa in pizza Duomo e una fissa a Fravina, oltre a 2 pattuglie itineranti dalle 18:30 in collaborazione con Polizia di Stato e Guardia di Finanza. È chiaro però che le forze dell’ordine da sole non bastano. Anche perché è evidente che ovunque arrivino uomini in divisa l’assembramento si disperde, per poi formarsi altrove. E quando gli agenti arrivano altrove, magari l’assembramento torna formarsi nel punto iniziale. Quello che è successo ieri allora è un rilassamento dell’attenzione in tutta Italia, forse fisiologico, ma non giustificabile. Dobbiamo tenere duro almeno fino all’estate altrimenti, forze dell’ordine o meno, sarà per tutti terza ondata” – ha concluso l’assessore al ramo.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.