Andria: Avis offre estrazione di due biciclette in occasione della pedalata in Piazza Catuma

Domenica 13 maggio, con raduno in Piazza Vittorio Emanuele II (Piazza Catuma) alle ore 8:30, si svolgerà la Dodicesima edizione della pedalata ecologica AVIS IN BICI, organizzata dal Gruppo Sportivo Ciclo Avis di Andria e dall’Avis Comunale di Andria “Dott. N. Porziotta”. La partenza è prevista per le ore 9:30. L’evento, che si svolge in collaborazione con l’unione Italiana Ciechi BT e l’U.NI.VO.C., avverrà in concomitanza anche di Bimbinbici, organizzato dal Comune di Andria. A tutti i partecipanti sarà offerta una t-shirt e un piccolo ristoro. Sarà inoltre possibile partecipare all’estrazione di due biciclette, messe in palio grazie al contributo di Coop alleanza 3.0 e Centro Commerciale “Mongolfiera”, previo l’acquisto di un biglietto con il contributo di 1€. Il percorso attraverserà: via porta Castello, via Bovio, via Napoli, via Firenze, via Duca di Genova, via Montegrappa, via Verdi, via Bisceglie, via Milite Ignoto, viale Gramsci, via Tiepolo, via Appiani, via Moro, via Ospedaletto, c.so Europa Unita, via Barletta e, dopo una sosta presso il centro comm.le Mongolfiera, proseguirà lungo viale Venezia Giulia, viale Istria, via Duca di Genova, via Regina Margherita, piazza Imbriani, via De Gasperi, via Porta Castello, piazza Vittorio Emanuele II.

“Il percorso è semplice e adatto a tutti, anche e soprattutto ai bambini, a cui si rivolge principalmente la nostra iniziativa. Organizziamo infatti per il dodicesimo anno questa pedalata ecologica per le vie della città: quando possiamo facciamo due passi in più o una pedalata, ne gioverà la nostra salute e quella degli altri” afferma il presidente del Ciclo Avis di Andria Michele Porcelli.

L’invito a partecipare numerosi arriva da Mariagrazia Iannuzzi, Presidente dell’Avis: “Volevo ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento: l’Unione Italiana Ciechi BT, l’U.NI.VO.C., le altre associazioni e il Comune di Andria. La pedalata ecologica Avis in bici si svolgerà assieme a Bimbinbici per un unico evento che punta ad un solo obiettivo: la tutela della salute. Come Avis infatti è importante per noi promuovere uno stile di vita sano. Colgo l’occasione per ricordare a chi è in buona salute, ha più di 18 anni e pesa più di 50 chili che il suo contributo donando il sangue può essere essenziale a salvare una vita con un piccolo gesto”