Andria: ecco l’avviso pubblico per l’iniziativa “Lo Sport si fa strada” – Tutti i dettagli

“Lo Sport si fa strada”, un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale di Andria che ha lo scopo di riconoscere e valorizzare le esperienze sportive del territorio, attivare una “restituzione comunitaria” di gratitudine verso quegli operatori che fanno delle attività sportive la loro missione sociale, e che sono tuttora penalizzati dalle misure restrittive per la tutela della salute pubblica adottate durante il periodo pandemico; inoltre promuove l’accessibilità alla pratica sportiva da parte di tutte le fasce della popolazione cittadina e far vivere gli spazi pubblici all’insegna del benessere e della socializzazione oltre ad offrire la maggiore disponibilità di spazi pubblici in forma coordinata ed organizzata per favorire il rispetto delle misure di distanziamento vigenti e contribuire, sia pur nelle ristrettezze economiche del nostro Ente, attraverso anche la disponibilità del patrimonio pubblico costituito dalle aree verdi, a favorire il rilancio delle attività sociali, nel solco del piano di ripartenza tracciato dal Governo Italiano e seguendo le direttive della comunità Europea.

Le aree verdi e spazi pubblici cittadini disponibili all’utilizzo gratuito sono, in via generale e non esaustiva, quelle riportate nell’elenco delle aree verdi, allegato al presente Avviso, fatte salve diverse indicazioni del Settore Ambiente e fatta salva la verifica di disponibilità con il Settore competente del campo a 5, dell’Anfiteatro e del Parco Giochi all’interno della Villa Comunale. Sarà possibile implementare le aree verdi e gli spazi a disposizione in dipendenza di proposte specifiche dei richiedenti, ultimata l’assegnazione di quelli già censiti, previa valutazione per tutti, dei profili di sicurezza necessari e sufficienti a garantire la specifica utilizzazione. La disponibilità è limitata nelle fasce orarie che non recano disturbo alla quiete pubblica e nei limiti delle ore messe a disposizione gratuitamente dai soggetti terzi che eventualmente custodiscono le aree individuate ovvero tra le ore 7 e le ore 12 e tra le ore 17 e le ore 22, e comunque nel rispetto delle ore e giorni di apertura per quelle aree affidate in gestione a terzi; l’utilizzo gratuito di tali spazi ed orari comprende l’uso delle aree verdi, ma non il servizio di pulizia e/o sanificazione dei suddetti ambienti; i soggetti utilizzatori sono obbligati a stipulare apposita polizza assicurativa che tenga indenne il Comune da qualsivoglia danno a persone o cose che si trovano all’interno della struttura cagionato nel corso o in dipendenza dell’utilizzazione; le attività così come calendarizzate con l’iniziativa de quibus dovranno tenere da conto l’eventuale indisponibilità temporanea dei parchi laddove gli stessi possano essere destinati a eventi e/o manifestazioni autorizzate da questo Ente; nell’ambito dell’area verde dovranno essere individuate e circoscritte le porzioni di parco destinate alle attività sportive al fine di consentire la contemporanea fruizione del parco da parte della cittadinanza e garantire l’uso pubblico dello stesso; al termine dell’utilizzo l’area dovrà essere lasciata libera e sgombera da rifiuti o da qualsiasi materiali e/o attrezzo utilizzato durante le attività; l’utilizzo degli spazi è subordinata all’impegno di rispettare le norme in vigore per la prevenzione del contagio da Covid19. Ogni richiedente, pertanto, dovrà prevedere il rispetto anche con l’impiego di personale proprio (dipendente o volontario). I soggetti autorizzati potranno utilizzare i suddetti spazi nelle date e orari concordati sino al 30 settembre 2021, termine fissato dalla delibera di G.C, n. 94 del 07.06.2021

La possibilità di utilizzo nelle modalità e termini fissati dall’ufficio, in caso di inadempienza agli obblighi assunti o per esigenze e valutazioni dell’Amministrazione nel perseguire l’interesse generale, potrà essere rimodulata o sospesa a seconda delle necessità. Non è consentito la sub concessione dello spazio né a titolo gratuito né oneroso.  Per i requisiti di ammissibilità soggettiva, sono ammessi le organizzazioni del settore Sport, le società sportive dilettantistiche (ASD/SSD) e amatoriali operanti nel territorio del Comune di Andria, nonchè gli oratori parrocchiali, che intendano promuovere attività sportiva all’aperto, purchè nel rispetto delle disposizioni normative vigenti in materia di contenimento del contagio da Covid19 vigenti. In relazione agli spazi oggetto dell’utilizzo gratuito, possono avanzare richiesta i soggetti autorizzati o abilitati a svolgere: attività sportive varie purché compatibili con le aree verdi e spazi pubblici cittadini. I soggetti utilizzatori dei suddetti spazi pubblici all’aperto, nel caso in cui siano obbligati dalla vigente normativa, dovranno assolvere alle disposizioni di cui al Decreto del Ministero della Salute del 26 giugno 2017 (Linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita da parte delle Associazioni e delle società sportive dilettantistiche) e a quanto previsto dall’art. 7, comma 11 del D.L. 158/2012 convertito con modificazioni, dalla legge 189/2012, comunicando i nominativi degli iscritti in possesso di attestazione BLS-D in corso di validità, nonché il possesso di defibrillatore semiautomatico o altro dispositivo salvavita. La pubblica amministrazione intende ascoltare le istanze e stimolarne altre nella comunità, prediligendo le forme organiche di collaborazione nell’utilizzo degli spazi pubblici, che mediante la pratica sportiva si adoperino con creatività a sviluppare proposte capaci di declinare alcune delle seguenti parole chiavi: IMPEGNO, SACRIFICIO, INCLUSIONE, SPIRITO DI GRUPPO, ESERCIZIO DELL’ABITARE;

La valutazione del diritto all’utilizzo gratuito sarà stabilita in base a criteri oggettivi, premiali e di congruità nell’assegnazione delle aree e nella ripartizione dello spazio temporale ai richiedenti, procedendo in modo da garantire: un bilanciamento tra il diritto di utilizzo collettivo degli spazi e la tipologia della pratica sportiva esercitata dal soggetto richiedente; priorità alle forme organiche di collaborazione nella condivisione degli spazi per la realizzazione di progetti comuni intergenerazionali e di inclusione sociale; priorità ai soggetti che manifestano un fabbisogno più cogente rispetto agli obiettivi promozionali ed agonistici; priorità ai soggetti che operano a servizio di ampie compagini di atleti/affiliati; priorità ai soggetti che assicurano un impatto territoriale maggiore, tenendo conto dell’utenza di riferimento intergenerazionale e dell’inclusione sociale di soggetti fragili. Si riportano di seguito i principi e criteri di valutazione disposti secondo l’ordine logico di applicazione:

  • Attribuzione della tipologia dello spazio in base a autorizzazioni/abilitazioni ad una specifica pratica sportiva come indicato al punto 3.
  • Attribuzione delle ore concedibili al singolo richiedente rispetto al monte ore totale settimanale calcolato in base al numero degli iscritti, secondo quanto stabilito dal Regolamento Comunale in materia di utilizzo e gestione degli impianti sportivi pubblici, e riferito al totale delle ore disponibili per ogni macro-tipologia di spazio richiesto.
  • Disponibilità dello specifico spazio pubblico – area verde, nonché scelta della giornata settimanale, in base alle priorità stabilite dal Regolamento Comunale in materia di utilizzo e gestione degli impianti sportivi pubblici.
  • Scelta della fascia oraria dando priorità in base alla tipologia di utenza (under 16 e soggetti che possono manifestare seri pregiudizi dalle condizioni climatiche).
  • I casi di “ex equo” sono risolti attraverso confronto negoziale.
  • Le domande di partecipazione al presente Avviso, redatte su apposito modulo predisposto dal Settore Promozione della Città e del Territorio, alla presente allegato, dovranno essere presentate a mezzo PEC al seguente indirizzo : cultura@cert.comune.andria.bt.it  –  Saranno prese in considerazione le domande che perverranno complete delle informazioni necessarie e saranno trattate a sportello secondo l’ordine di arrivo. Le istanze pervenute saranno esaminate dall’ufficio competente, acquisiti i pareri e le prescrizioni endoprocedimentali di supporto da parte del Settore Patrimonio, del Settore Ambiente e del S. A. Polizia Locale, la settimana successiva all’invio della stessa, quindi, si invitano i soggetti richiedenti a voler indicare una programmazione delle attività che abbia inizio non prima di 8 (otto) giorni dall’invio della richiesta. Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:copia del documento di identità del rappresentante legale del soggetto richiedente; copia dell’atto costitutivo dell’associazione o società sportiva; elenco numero totale dei tesserati con l’evidenza di quelli residenti nel Comune di Andria; copia di atti che comprovino l’attività di settore svolta negli ultimi tre anni; (opzionale) copia di atti che comprovino eventuale iscrizione a campionati, tornei ed altre manifestazioni agonistiche o promozionali, realizzati negli ultimi tre anni; (opzionale) copia progetto di collaborazione tra realtà aggregate e di inclusione; (opzionale); nominativi del personale in possesso dell’attestato in corso di validità del BLS-D e dichiarazione della costanza della presenza del/dei titolare/i durante le attività a svolgersi (laddove soggetti ad obbligo); dichiarazione sostitutiva ex D.Lgs. 159/2011 resa dal Legale rappresentante; copia del Piano di intervento protocollo anti-contagio COVID 19, redatto da un tecnico esperto riferito alla struttura interessata. Si comunica, inoltre, per gli effetti del D. Lgs. n. 196/2003, e successive modificazioni, che i dati personali dei concorrenti e degli altri componenti il sodalizio, raccolti e custoditi dal Comune, saranno utilizzati, anche con strumenti informatici, esclusivamente per le finalità di cui al presente Avviso pubblico. Il Comune si riserva la facoltà di effettuare tutti gli accertamenti atti a verificare la veridicità e la correttezza delle informazioni comunicate e di richiedere in qualunque momento documentazione relativa ai requisiti e alle condizioni dichiarate. Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente bando, si fa riferimento alle norme ed ai provvedimenti innanzi citati.
  • https://www.comune.andria.bt.it/wp-content/uploads/2021/07/09-07-2021_avviso-pubblico-lo-sport-si-fa-strada-per-lutilizzo-di-spazi-pubblici-allaperto-per-le-attivit-sportive.pdf
  • https://www.comune.andria.bt.it/wp-content/uploads/2021/07/09-07-2021_elenco-aree-verdi.pdf
  • https://www.comune.andria.bt.it/wp-content/uploads/2021/07/09-07-2021_modulo-domanda.pdf

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.