Andria, Barletta e Trani il 29 aprile su Rai 1 con la guida Antonella Di Vietri

Le tre città simbolo della Provincia BAT e Castel del Monte saranno i luoghi protagonisti della nuova puntata di “Paesi che vai”, in programma domenica mattina 29 aprile 2018 alle 9,45 su Rai 1. Durante il programma, a fianco del conduttore Livio Leonardi ci sarà la guida turistica professionista Antonella Di Vietri (dell’associazione DIVINAPULIAwww.guidacasteldelmonte.it) che illustrerà nei dettagli la Storia e le tradizioni del territorio, tanto amato dall’imperatore Federico II di Svevia. La puntata in Puglia condotta da Livio Leonardi accenderà infatti i riflettori sullo Stupor Mundi raccontandone l’incomparabile bellezza artistica e storica grazie anche all’intervento della guida esperta Di Vietri, selezionata ad hoc dagli autori della rete ammiraglia. 

Passando per la Cattedrale di Andria in cui sono custodite le spoglie di due imperatrici Sveve Jolanda di Brienne e Isabella di Inghilterra, al castello di Barletta con il racconto dell’annuncio della VI Crociata, si è giunti al castello di Trani con la rievocazione del matrimonio di re Manfredi, a Castel del Monte con l’emblema della potenza Sveva, fino al castello di Gioia del Colle ricordando la storia del grande amore tra l’imperatore Federico e Bianca Lancia. Un viaggio straordinario nella storia con tante curiosità legate ai luoghi, agli usi e costumi.

Il paesaggio naturale incontaminato sarà descritto in tutta la sua sorprendente bellezza.
Il format è andato alla scoperta anche dei prodotti tipici locali apprezzati nel mondo, alla scoperta dell’ingegno e del talento nostrano, incontrando il genio della cucina contadina di Pietro Zito, una vetrina dell’eccellenza insomma del Made in Puglia, un patrimonio di tradizioni e qualità che connotano il dna del nostro territorio. Oltre che su Rai 1, la puntata sarà trasmessa contemporaneamente in mondovisione su Rai Italia e su Rai Play. Una grande occasione per la promozione del territorio, che da tempo affascina sempre più spesso mamma Rai.