Andria: beccati 19 lavoratori in nero nelle imprese manifatturiere

In seguito a controlli mirati ad aziende locali, la Guardia di Finanza in Puglia nei giorni 22 e 23 maggio hanno trovato irregolarità per 191  lavoratori totalmente “in nero”, oltre a 25 lavoratori la cui posizione è risultata non del tutto regolare. Altre 225  posizioni lavorative sono ancora in fase di controlli.

In due imprese manifatturiere dell’area nord barese, tutti i 15 dipendenti sono risultati  lavoratori in “nero”.  I controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sono stati 175, mentre le sanzioni sono state 82. Solo nella città di Andria sarebbero risultati ben 19 i soggetti non in regola sorpresi sul luogo di lavoro. Il piano, disposto dal Comando Regionale Puglia, si colloca nell’ambito della missione istituzionale del contrasto all’illegalità economica e finanziaria, con lo scopo di tutelare il corretto andamento del mercato del lavoro. 

La notizia è stata segnalata anche da alcuni lettori (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.