Andria, buoni spesa: domande esclusivamente online. La richiesta entro il 20 gennaio 2021

Da oggi, 24 dicembre 2020, il settore Politiche Sociali informa che è possibile inoltrare le domande – esclusivamente on line e fino ad esaurimento dei fondi assegnati al Comune e pari a 953mila euro- per i buoni spesa relativi all’emergenza alimentare legata alla pandemia Covid-19. La Giunta Comunale, con delibera n. 16 del 17 dicembre 2020 (pubblicata il 21.12.2020), ha dettato gli indirizzi ed i criteri per l’accesso alla misura, utilizzando le risorse assegnate al Comune di Andria pari a € 953.254,81. Il Settore Servizi Sociali, per snellire le procedure, evitare assembramenti negli uffici e rendere operativa la misura nel più breve tempo possibile, ha predisposto una modalità automatizzata.

I cittadini dovranno compilare la domanda su apposita piattaforma accedendo al portale web, www.comune.andria.bt.it (cliccando sul banner specifico all’indirizzo https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php), seguendo le indicazioni del formulario. La piattaforma sarà attiva fino al 20/01/2021 e le dichiarazioni contenute nelle istanze potranno essere oggetto di successivi controlli da parte delle autorità competenti al fine di accertarne la veridicità. I cittadini che avranno diritto ai buoni spesa riceveranno sul proprio telefono cellulare (indicato nella domanda) una specifica comunicazione di attivazione del buono elettronico e un Pin. Basterà presentarsi al negozio convenzionato con la propria tessera sanitaria e al momento del pagamento digitare il Pin. Sarà possibile spendere l’importo assegnato, anche in più volte, fino ad esaurimento della cifra indicata nell’SMS ricevuto, somma stabilita in relazione al numero dei componenti il nucleo familiare.

Il buono spesa è personale, non è cedibile, e permette di acquistare solo generi alimentari (con esclusione di alcolici e superalcolici), prodotti alimentari per bambini (pappe, omogeneizzati, integratori) e di prima necessità per l’igiene della persona e per l’ambiente. I negozi ai quali ci si potrà rivolgere sono selezionati dal Comune con avviso pubblico, e saranno indicati sul sito internet. “Ringraziamo il Settore Servizi Sociali – spiegano il Sindaco, avv. Giovanna Bruno e l’assessore ai Servizi Sociali, ins. Dora Conversano per l’impegno profuso in questi giorni per attivare le procedure utili ai buoni spesa alimentare. Ora le famiglie aventi diritto possono presentare le istanze – esclusivamente on line e fino alla concorrenza delle somme assegnate al Comune di Andria – utili per ottenere i buoni spesa alimentare e trovare, così, un sostegno economico alle proprie necessità in queste settimane così difficili”.