Andria-Canosa: se le deviazioni colpiscono l’economia territoriale e la sicurezza ai bordi delle campagne. Gli agricoltori (e non solo) lamentano grossi disagi – video

Proseguono i lavori sulla strada provinciale che collega Andria e Canosa di Puglia ma con essa anche i disagi per chi, quotidianamente percorre quella strada per raggiungere il luogo di lavoro. La problematica è stata nuovamente sollevata da due giovani imprenditori agricoli del territorio che ogni giorno, dall’inizio dell’introduzione delle deviazioni temporanee, lamentano molteplici disagi e persino rischi costanti di pericoli legati alla sicurezza stradale. Nella giornata di ieri, VideoAndria.com ha infatti realizzato un video che include gli interventi d iFrancesco Cannone (imprenditore del settore oleario) e Francesco Natale Zagaria (Comitato Liberi Agricoltori Andriesi). Link video:

 

Se c’è un trattore sulla strada temporanea, non è possibile effettuare il sorpasso come invece era possibile fare sino a poco tempo fa. Si allungano i tempi di percorrenza e con essi anche i ritardi nei tempi di lavoro, con danni anche dal punto di vista economico. Il disagio è riscontrabile anche per attività che ricoprono altri settori presenti nel territorio e per chi da Andria deve raggiungere la vicina frazione di Montegrosso. Gli imprenditori agricoli sono così costretti a percorrere strade che si presentano visibilmente danneggiate a causa del maltempo, un paradosso se si pensa che tra gli obiettivi del riammodernamento della strada provinciale vi è anche l’intenzione di contrastare il rischio idreogeologico. Le strade temporanee, inoltre, presentano dimensioni della careggiata particolarmente ridotte ed una considerevole presenza di buche che mette a dura prova la sicurezza di automobilisti e camionisti. A questo si aggiunge il timore degli agricoltori per i rischi legati alla presenza della criminalità organizzata in tempi della raccolta delle olive:

L’appello è rivolto alle istituzioni affinché venga attivata una macchina organizzativa capace di risolvere le problematiche descritte visto l’allungamento dei tempi di lavoro nel cantiere della strada provinciale e in vista del delicato ed importante periodo di lavorazione tra gli uliveti. Una problematica che colpisce le colonne portanti del territorio ma anche la sicurezza nei confronti di chiunque dovrà percorrere questa zona mediante il proprio mezzo.

Una questione, dunque, che non deve passare in second’ordine e che andrebbe discussa in tavoli provinciali anche in presenza dei rappresentanti delle categorie dei settori coinvolti. Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).