Andria: “c’è chi scarica animali morti nel canalone” residenti impauriti da rischio sanitario – video

Degrado e rifiuti abbandonati nel canalone “Ciappetta-Camaggio“, ancora una volta a segnalare il disagio causato dall’evidente problematica sono i residenti della periferia di Andria:

lo riporta anche un servizio giornalistico televisivo diffuso nei giorni scorsi sui social e su YouTube. Nel servizio è documentata l’attuale situazione. L’appello dei cittadini è rivolto alle istituzioni. Il canale, lo ricordiamo, transita nel territorio di Andria per poi sfociare nelle acque marine della vicina Barletta. Da anni si parla spesso di bonifiche e di interventi degli uffici preposti – sia comunali che provinciali e regionali – ma troppo spesso i cittadini sono poi costretti a segnalare disagi causato dalla presenza di rifiuti abbandonati. Un problema sicurezza abbinato a potenziali rischi di natura sanitaria. Stando alle dichiarazioni di un residente della zona di Via Laghi di Monticchio, oltre a problemi legati alla sicurezza e alla viabilità, nelle ore serali vi sarebbero ignoti che getterebbero rifiuti particolari nel canalone e persino “pecore morte“. Rifiuti che, potrebbero facilmente finire nelle acque di Barletta. Già nel 2017, infatti, qualcuno filmò la fuoriuscita di carcasse di animali ed elettrodomestici di grandi dimensioni nello sfocio tra il canale ed il mare barlettano (video qui). Condividiamo qui sotto il video diffuso dall’emittente televisiva Telesveva:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).