Andria: celebrata “La Festa della Primavera” con gli alunni della Scuola Primaria “Antonetta Inchingolo”

Celebrata venerdì 29 aprile la “Festa della Primavera” su iniziativa dei volontari del Laboratorio Verde Fareambiente di Andria d’intesa con la dirigenza dell’istituto comprensivo Mariano-Fermi e l’entusiastica partecipazione degli alunni e degli insegnanti della scuola primaria “ A.Inchingolo” sita in Piazza delle Regioni D’Italia e con la partecipazione del parroco della Chiesa Madonna di Pompei, Don Giuseppe Capuzzolo, per la benedizione della pianta di corbezzolo messa a dimora, per l’occasione, nel giardino antistante la scuola.  Una ricorrenza che Fareambiente, Movimento Ecologista Europeo promuove ogni anno, unitamente alla Festa dell’albero, per infondere nelle nuove generazioni il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli alberi anche per sensibilizzare le istituzioni ad attuare la legge n. 113 del 29/01/1992 che ha introdotto l’obbligo ai Comuni con più di 15.000 abitanti, di piantare un albero per ogni neonato registrato all’anagrafe comunale, ma rimasta colpevolmente inapplicata. Mille miliardi di alberi da piantare entro il 2030 per salvare il Pianeta dal cambiamento del clima, questo è l’obiettivo che il Presidente Nazionale del nostro Movimento, Prof. Pepe Vicenzo, afferma che bisogna raggiungere per dare un senso compiuto alle parole.

E’ necessario, finalmente, acquisire la cultura e la sensibilità per comprendere, con i fatti, che le piante non sono semplici elementi di arredo urbano ma veri e propri esseri viventi di cui non possiamo fare a meno, utili non solo a migliorare la qualità della vita e dell’aria che respiriamo nelle nostre città, ma anche per abbattere la concentrazione di CO2 e delle polveri sottili presenti in atmosfera.

Per queste ragioni il Laboratorio verde Fareambiente di Andria, si è attivata per piantare presso il plesso Inchingolo insieme agli alunni della scuola primaria una pianta di corbezzolo, un arbusto sempreverde, longevo e di crescita rapida, tipico dell’ambiente mediterraneo che, solitamente, per il particolare ciclo fenologico, presenta una maturazione a scalare con frutti maturi e fiori. Proprio per la circostanza della presenza contemporanea sull’albero di tre vivaci colori ovvero il verde delle foglie, il bianco dei fiori e il rosso dei frutti, colori della nostra bandiera nazionale, il corbezzolo viene considerato un simbolo dei patri italiani. L’iniziativa è stata sostenuta con la collaborazione della Coop Alleanza 3.0.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.