Andria: in centinaia rendono omaggio al giovane Marco, morto in incidente. Omaggi dalla Curva Nord sino a Barletta e altre tifoserie

Si sono svolti ieri pomeriggio i funerali di Marco Nesta, il giovane deceduto in un tragico incidente stradale avvenuto sulla strada che collega i comuni di Andria e Canosa di Puglia. In molti lo ricordano, anche per via del suo impegno come sostenitore della Fidelis Andria e nelle ultime ore, anche gli ultras di Barletta hanno voluto rendere omaggio al giovane scomparso. Oltre alla BAT, sarebbero anche molte altre le tifoserie provenienti da svariati paesi che hanno voluto rendere omaggio al giovane andriese.

“La Fidelis Andria,”si legge in un post diffuso negli ultimi giorni sulla Pagina Facebook della popolare squadra di calcio andriese – “appresa la tragica notizia della prematura scomparsa del grande tifoso biancazzurro Marco, a causa di un incidente stradale, partecipa al dolore che ha colpito la famiglia e l’intera tifoseria organizzata biancazzurra. Questa sera, pertanto, posteremo solo le formazioni ufficiali del derby e non gli aggiornamenti live della gara. Informiamo, infine, che prima dell’inizio della gara sarà osservato un minuto di silenzio”.

E sui social si contano decine di messaggi in memoria del ragazzo, spesso accompagnati con foto che ritraggono il giovane Marco. “Con l’orgoglio stretto dentro al cuore, hai vissuto una vita da leone” – riporta il messaggio diffuso con degli striscioni in Curva Nord, mentre nelle ultime ore anche gli ultras barlettani avevano diffuso uno striscione con scritto “Un vuoto incolmabile ed un ricordo che non sarà mai sepolto. Alzo gli occhi al cielo e vedo un murales con il tuo volto! Ciao Marcolino!“. Dalla nostra redazione porgiamo alla famiglia di Marco le nostre più sincere e sentite condoglianze. Linkiamo qui sotto un video diffuso sui social: