“Andria, città dei giovani che … se ne vanno. Non c’è una struttura con competenze e contenuti dedicata al PNRR”

Lo rende noto Futura Rete civica popolare che, attraverso un comunicato stampa diffuso sul web osserva quanto segue:

«Il Piano Nazionale straordinario di risorse europee (il PNRR) ha riservato il 40% delle risorse al Sud, assegnando ai territori e agli enti locali una grande opportunità ma anche una grossa responsabilità. Stiamo lavorando bene? In questi giorni scadono bandi del PNRR importanti, quali:

• Ecosistemi territoriali per la innovazione , utile per avviare collaborazioni tecniche avanzate. Per noi significa progetti di innovazione nel turismo, agroindustria, e hub per imprese giovanili evitando l’abbandono del territorio
• Impianti pubblici per il trattamento dei rifiuti
• Tecno hub per il settore Tessile, in particolar per i riciclo degli scarti e la economia circolare

I progetti di economia circolare possono sostenere le nostre imprese dell’abbigliamento, oltre che ridurre, e di molto, il carico tributario sulle tariffe per la TARI e la spesa del Comune per lo smaltimento. Le opportunità per l’ecosistema per a innovazione è chiusa ormai, ma ce ne saranno tante altre, a cominciare dal turismo e dall’agroindustria. Non sembra che le proposte per gli impianti pubblici vadano avanti. Per la piattaforma del settore tessile addirittura, siccome sono pervenuti pochi progetti dal Sud Italia, il tempo utile è stato prolungato di un mese. Il Sud è già in ritardo, ma così si dà fiato a chi vuole lasciarci indietro. E le nostre sono città dei giovani, che se ne vanno. Anche il Comune di Andria è problematico su questo fronte. Non c’è una struttura con competenze e contenuti dedicata al PNRR, che utilizzi le risorse e le opportunità nazionali per reperire personale e competenze. Non c’è ancora una visione delle cose da fare. Eppure gli enti locali, in territori fragili del Sud, sono decisivi per aggregare imprese, professioni, energie. Noi pensiamo che questi ritardi debbano essere colmati, non ci saranno appelli. Da tempo le nostre proposte sono:

• Attivare la rete per il PNRR , incentrata sull’ente pubblico, per utilizzare anche le tante disponibilità gratuite di professionisti e imprese disposte a lavorare per i progetto del territorio
• Utilizzare la proroga per il tessile, e prepariamoci per i bandi in arrivo per la parità e il lavoro femminile, i progetti di innovazione per i giovani, la agroindustria e il turismo, l’energia e la transizione ecologica.
• Partiamo subito con la raccolta delle idee di progetto e la assistenza ai chi vuole sviluppare le iniziative. Vogliamo dimostrare che il Sud è capace ed è terra viva: Per questo vale la pena impegnarsi» – concludono da Futura Rete civica popolare.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.