Andria: “Il malato immaginario” in scena presso la Parrocchia Sant’Andrea Apostolo

Il gruppo Teatrale Sant’Andrea Apostolo di Andria, nei giorni 15 e 16 dicembre 2018 e in replica il 5 e 6 gennaio 2019, si esibirà in una commedia in vernacolo andriese dal titolo “Il malato immaginario”.Il malato immaginario è l’ultima commedia in 3 atti scritta dal drammaturgo francese Molière. 

Domenico Zingaro ha voluto riportare in scena la commedia traducendola in vernacolo andriese. Protagonista della commedia è Argante, un ipocondriaco ricco che si circonda di medici e farmacisti imbroglioni. Argante è così prigioniero della sua paura di essere malato, al punto di voler far sposare la figlia Angelica, con il figlio di un noto medico del paese. La seconda moglie di Argante  non vede l’ora di entrare in possesso del suo cospicuo patrimonio ma…sarà l’arguta domestica Antonietta con la collaborazione del fratello Don Beraldo ad architettare un piano che lo condurra’ a riconoscere … insomma è tutto da vedere. La commedia, in tre atti, sarà rappresentata presso il salone della Parrocchia sant’Andrea Apostolo in Corso Europa Unita. L’orario previsto d’inizio è alle ore 20,30 è consigliabile quindi presentarsi entro le ore 20,00 per poter acquistare i biglietti ed essere certi di trovare posti a sedere.

 

 

 

 

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.