Andria: compare svastica sulla Cattedrale, in corso indagini – video

Antico simbolo religioso originario delle culture dell’Eurasia, poi adottata nel XX dal nazismo, una forma irregolare di svastica è apparsa sulle mura dell’antica chiesa Cattedrale di Andria, situata in piazza Duomo:

il luogo simbolo della cultura cristiana della città di Andria – oltre che della Storia della città federiciana – è stato umiliato da un gesto vergognoso ed illegale, che ha momentaneamente sfregiato la parete esterna della struttura religiosa. Fortunatamente, si è riusciti a cancellare immediatamente la svastica attraverso attrezzatura apposita. Sul posto anche le forze dell’ordine. Non sarebbe da escludere che i locali impianti di videosorveglianza possano aiutare gli investigatori ad identificare l’autore del vile gesto. VideoAndria.com ha voluto evitare di riportare le immagini del graffito all’interno di questo post perché per nulla intenzionati a mostrare la vergogna apparsa sul muro di un edificio storico che andrebbe tutelato in primis dai cittadini. Su Facebook, l’emittente televisiva Telesveva ha riportato il video cui link riportiamo qui sotto:

ANDRIA | SVASTICA DISEGNATA SULLA CATTEDRALE: INTERVENTO IMMEDIATO PER ELIMINARE IL GRAFFITOUna svastica è stata disegnata con una bomboletta spray di colore nero su un lato del campanile della cattedrale di Andria. Ben visibile in piazza Duomo, il simbolo nazista ha avuto vita breve: è stato eliminato con l'utilizzo di un forte getto di acqua. Resta comunque segnata la pietra del campanile da un gesto tanto sciocco quanto sconsiderato. La Cattedrale di Andria è da tempo oggetto di atti vandalici.#andria #cronaca

Pubblicato da Telesveva su Mercoledì 22 gennaio 2020

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).