Andria: controlli a tappeto nella Villa Comunale, un arresto dopo inseguimento. Plauso del Commissario Tufariello

Plauso del Commissario Straordinario del Comune, dott. Gaetano Tufariello, per l’operazione delle Forze dell’Ordine che, ieri, hanno controllato gli accessi nella villa comunale, effettuato controlli a tappeto, sequestrato marjuana, identificato i frequentatori e poi arrestato, successivamente, una persona, dopo un inseguimento in città, in via Puccini.

In Villa Comunale sono state impiegate circa 50 unità tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale, il che segnala la particolare reattività delle forze di polizia. “Sono grato al Questore di Bari, dott. Giuseppe Bisogno, alle Forze dell’Ordine e ai componenti del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, presieduto dal Prefetto della Bat –dichiara il dott. Gaetano Tufariello – per la decisione di pianificare i controlli straordinari nella villa comunale di Andria e per i risultati ottenuti ed esprimo l’auspicio, ma anche la richiesta, che attività di prevenzione e repressione come questa vengano effettuate anche in altre zone della città”.

Il tema sicurezza infatti rientra tra le priorità operative del programma di mandato della Gestione Straordinaria e dunque l’attenzione a queste problematiche è massima, anche alla luce dell’aggressione, avvenuta nel centro storico nelle settimane scorse, ai danni di due donne. Sul fronte poi della Zona a traffico limitato(Ztl), il Comando di Polizia Locale segnala che non vi sono attenuazioni o sviste nei controlli ai varchi che sono sempre attivi e funzionano perfettamente, come dimostra il numero di sanzioni, 358, elevate a maggio, per ingressi non autorizzati. E presto verranno anche implementati i varchi di piazza Umberto I°(Municipio), via Carafa e Largo Grotte.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).