Andria: da marzo riattivata la tratta Bari-Corato, lo dice Ferrotramviaria

A fine marzo sarà riaperta la tratta Ruvo-Corato con la possibilità dell’arrivo dei treni direttamente dal capoluogo pugliese sino a Corato e lo scambio bus ad Andria. In corso, oltre al raddoppio della tratta Andria Sud-Corato, anche i lavori di interramento della ferrovia. Lo rende noto Ferrotramviaria nel corso di un incontro svoltosi presso la Sala Giunta del Palazzo di città ad Andria alla presenza del Sindaco Nicola Giorgino e l’ing. Pio Fabietti (Ferrotramviaria). Ulteriori interventi nella BAT riguarderanno al riqualificazione del secondo fronte della stazione di Barletta Centrale. Progetto in corso di approvazione presso la regione Puglia.

“Per la parte che riguarda Andria – spiega il Sindaco, avv. Nicola Giorgino i tecnici di Ferrotramviaria prevedono la conclusione, entro quest’anno, delle procedure di gara e, sperabilmente, l’apertura dei cantieri per la realizzazione, nell’abitato, dell’interramento dei binari e delle altre due stazioni (quella centrale e quella su via Vecchia Barletta). A marzo di quest’anno invece si completerà il raddoppio della Ruvo-Corato ed entro il 2020 quello della tratta Corato-Andria. Secondo le loro previsioni, dovrebbe essere messa in esercizio la stazione di Andria Sud, già pronta, entro il 2020, e l’interramento dei binari entro il 2022”. Video diffuso da Telesveva: