Andria da oggi zona gialla, ma il Sindaco precisa: “pericolo non superato, molto dipenderà dalle responsabilità di ognuno”

“Da oggi la Puglia è zona gialla. Lo ha stabilito il Ministro della Sanità Roberto Speranza, con la firma apposta alla sua ordinanza il 4 dicembre scorso. Questo significa che da oggi sono concessi gli spostamenti tra Comuni, è consentita l’apertura di attività commerciali fino alle 21, i ristoranti sono aperti a pranzo (con limiti di numero e distanziamento) e altro ancora. Questo significa, però, che la pandemia non è terminata! Questo provvedimento lascia noi sindaci della BAT e di altre aree pugliesi parecchio interdetti, visto che le nostre aree sono ancora ad alto rischio” – comincia così il post diffuso oggi dal Sindaco di Andria. Su Facebook, Giovanna Bruno ricorda inoltre che:

“Il pericolo non è superato e molto è rimesso al nostro senso di responsabilità, di rispetto delle regole e di elevato buon senso e attenzione per noi e per gli altri. Ma non basta, ovviamente! Come dico a tanti che mi chiedono di “chiudere tutto”: lo avrei fatto dal primo momento e lo farei eccome, se ne avessi potestà. Non c’è una sola vita che può essere messa a rischio, non c’è da permettersi che il sistema sanitario collassi. Ci dicono che dovremmo aver raggiunto il picco dei contagi; ci dicono che nei prossimi giorni dovremmo iniziare a vedere riduzione più sensibile nella curva dei positivi. Ci dicono tanto e tanto altro. E noi sindaci dobbiamo barcamenarci tra DPCM, ordinanze ministeriali, direttive regionali, indicazioni prefettizie, valutazioni locali – il Sindaco di Andria conclude così la sua analisi:

Nella serata di ieri il Presidente Emiliano ci ha convocato in videochat per fare un approfondimento sulla questione, per valutare una linea condivisa e per essere pronti a fare scelte più restrittive sulla base dei numeri che le prefetture ci inoltreranno. Al confronto hanno partecipato anche l’assessore regionale, il Presidente Anci Puglia, i sindaci delle aree pugliesi più a rischio e dei rispettivi presidenti di Provincia, il direttore del Dipartimento Regionale della promozione della Salute e altri ancora. Non si arresta il nostro lavoro di approfondimento e di scambio informazioni, per poter poi eventualmente giungere a nuove determinazioni. Nel frattempo rinnovo l’invito alla prudenza, alla collaborazione. Ne avremo solo da guadagnare. Tutti. In questa giornata, festa di San Nicola, il mio ringraziamento a tutti i volontari di qualsivoglia settore. Ieri ricorreva la giornata internazionale del volontariato. L’opera di tanti uomini e donne, ragazzi e ragazze che con dedizione e passione si dedicano gratuitamente agli altri, costituisce un patrimonio immenso per la nostra Città e per il nostro Paese. Ancor più in questo tempo di pandemia, la presenza fattiva e silenziosa di tanti angeli, prende il sopravvento sulle sterili polemiche e sullo spirito disfattista di chi preferisce all’azione la critica, alla collaborazione l’egoismo. Grazie, volontari di oggi e di sempre” – ha concluso l’avv. Bruno.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).