Andria: dal 6 dicembre arriva la Carta d’Identità Elettronica. Dove richiederla e quanto costa

Al via il prossimo 6 dicembre il nuovo servizio per il rilascio della Carta di Identità Elettronica (CIE) presso gli sportelli attivati in piazza Municipio (Servizi Demografici).

I dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa presieduta dal Sindaco, avv. Nicola Giorgino, che ha sottolineato: “l’ulteriore semplificazione per via digitale che si sta attuando nel rapporto tra il comune di Andria e l’utenza. Introduciamo la carta dopo aver fatto già in passato altre innovazioni digitali di forte spinta, come per la Giunta On Line, un vero e proprio primato per la città di Andria”.

L’assessore ai Servizi Demografici, dott.ssa Sefy Buonomo, ha sottolineato il carattere innovativo della carta distribuita secondo una procedura on line, molto semplificata e rapida, e la cui distribuzione è accompagnata da informazioni sulla donazione degli organi. Alla conferenza stampa ha partecipato pure l’ass. alla Innovazione Tecnologica, avv. Paola Albo, il cui settore di riferimento ha contribuito, insieme ai Servizi Demografici, alla impostazione e messa a regime del servizio.

Tutte le caratteristiche tecniche del servizio sono state illustrate dal Dirigente del Settore 7, dr.ssa Laura Liddo, che ha indicato le fasi della prenotazione on line sul sito agendacie.interno.gov.it, quindi il passaggio successivo con l’appuntamento presso l’ufficio Anagrafe, le modalità di pagamento ed i tempi di emissione con spedizione e arrivo alla casa del richiedente. La presentazione durante una conferenza stampa (fonte video YouTube – TeleRegione):

Alla presentazione sono intervenuti il Capo Servizio Innovazione Tecnologica, dr.ssa Dina Di Chio, la responsabile dei Servizi Demografici, Carla Tondolo, i dipendenti Giovanni Zinfollino e Francesco Apruzzese e la dott.ssa Antonella Stringaro, responsabile dello Sportello Informagiovani/parte compiti Urp, sportello posto a Palazzo di Città presso il quale i cittadini possono rivolgersi per la prenotazione, al pari della sede dei Servizi Demografici posta in Piazza Trieste e Trento.

Ecco come si può richiedere la Carta d’Identità Elettronica:

  • previa prenotazione sul sito https://agendacie.interno.gov.it;
    Per la prenotazione dell’appuntamento su “agenda CIE”, i cittadini potranno
    rivolgersi anche alla sede dell’URP/Informagiovani, sita nel Chiostro San Francesco c/o Palazzo di Città – ingresso in Via San Francesco; alla sede dei Servizi Demografici – Palazzo degli Uffici – Piazza Trieste e Trento,7 – 1° piano.
    La persona interessata deve recarsi il giorno e l’ora stabiliti all’Ufficio Anagrafe munito:
  • del vecchio documento di identità (la carta di identità scaduta o in scadenza deve
    essere obbligatoriamente consegnata allo sportello);
  • una foto formato tessera recente (fatta da non più di sei mesi) della misura di
    35×40 mm, avente tassativamente gli stessi requisiti delle foto richieste dalla
    Questura per il rilascio del passaporto e visualizzabili al seguente link istituzionale
    http://poliziadistato.it/statics/10/fotografia_passaporto_web.pdf
  • la tessera sanitaria;
  • la ricevuta di pagamento l’attestazione dell’avvenuto pagamento deve essere
    esibita presso gli sportelli dell’anagrafe prima di richiedere la CIE.
    DUPLICATO PER FURTO, SMARRIMENTO O DETERIORAMENTO
    In caso di furto o smarrimento o deterioramento (tale da non permettere il
    riconoscimento del numero della carta) del documento d’identità, occorre presentarsi allo sportello con la denuncia resa presso le competenti Autorità (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri) ed altro documento di riconoscimento. Nel caso non si abbia un altro documento identificativo, occorre presentarsi allo sportello presso cui era stata richiesta la precedente carta d’identità accompagnati da due testimoni, con
    documenti di riconoscimento validi. Inoltre, in caso di furto o smarrimento di una C.I.E., il cittadino, oltre a sporgere regolare denuncia, presso le Forze di Polizia, deve effettuare il blocco della propria C.I.E., per inibirne l’utilizzo ai fini dell’accesso ai servizi in rete, contattando il servizio di help-desk della C.I.E..
    EMISSIONE NEI CASI DI PRIMO RILASCIO : Il costo è di € 22,21
    EMISSIONE A SEGUITO DI SMARRIMENTO, DETERIORAMENTO, FURTO : Il costo è di € 27,38
    MODALITÀ’ DI PAGAMENTO
    Il pagamento deve avvenire esclusivamente in una delle seguenti modalità:
  • versamento in contanti: presso l’Economo Comunale c/o Palazzo di Città – Piazza Umberto I
  • bonifico bancario: Beneficiario: COMUNE DI ANDRIA – Tesoreria Comunale
    Banca destinataria: BANCO DI NAPOLI – Gruppo Intesa San Paolo
    IBAN: IT 32 M 01010 41345 100000300001
    In ogni caso la causale del pagamento sarà la seguente:
    EMISSIONE CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA (C.I.E.) INTESTATA A (nome e cognome) COD. FISCALE:
    Il pagamento deve necessariamente precedere l’avvio della procedura di richiesta di
    emissione della C.I.E. e verrà comprovato esibendo l’originale della ricevuta di
    pagamento e dalla sottoscrizione di un apposita dichiarazione, direttamente presso lo
    sportello comunale.
    TEMPI DI EMISSIONE
    Il documento d’identità elettronico viene consegnato entro sei giorni lavorativi dalla data
    della richiesta di rilascio, attraverso la spedizione all’indirizzo indicato dal titolare.
    E’ opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta di identità
    per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.
    CARTA D’IDENTITÀ’ IN FORMATO CARTACEO
    La carta d’identità in formato cartaceo, è possibile richiederla soltanto nei casi di
    reale e documentata urgenza previsti dalla circolare n. 4 del 2017 del Ministero
    dell’Interno: 1) salute; 2) viaggio; 3) consultazione elettorale; 4) partecipazione a
    concorsi o gare pubbliche; 5) cittadino iscritto nell’Anagrafe degli Italiani Residenti
    all’Estero (AIRE). Si evidenzia, infine, che a norma dell’art. 18 del D.M. del 23 dicembre 2015, “Le carte d’identità in formato cartaceo ed elettronico rilasciate fino all’emissione della C.I.E. mantengono la propria validità fino alla scadenza”.                                       Ufficio Stampa Comune Andria