Andria: definito il calendario delle aperture domenicali e festive per l’anno 2010

Piena intesa tra le Associazioni di Categoria presenti all’incontro odierno sulla revisione del calendario di aperture domenicali e festive dei negozi per l’anno 2010.

Unimpresa-Agci, Confcommercio, Confesercenti e la Terza Consulta Attività Produttive tutti d’accordo sia sul numero che sulle date di deroga alla chiusura festiva obbligatoria dei negozi e dell’Ipermercato.

7 febbraio, 21 marzo, 11 aprile, 9 maggio, 6 giugno, 4 luglio, 1 agosto, 12 settembre, 31 ottobre, 28 novembre, oltre al mese di dicembre.

Queste le giornate sulle quali tutti hanno concordato e comunicate all’Assessore Del Mastro, che ha presieduto l’incontro.

Non solo. Abbiamo fatto mettere a verbale la precisa volontà di non essere disponibili alla concessione di eventuali “ulteriori” giornate aggiuntive, oltre a quelle previste dalla vigente legge regionale di una al mese. Pertanto qualsiasi successiva richiesta che dovesse pervenire in tal senso, non avrebbe neanche motivo di essere posta all’ordine del giorno, in quanto, a priori, non c’è il “concerto delle Associazioni”, previsto obbligatoriamente dalla legge, pena l’invalidazione dei provvedimenti assunti dalle Pubbliche Amministrazioni, come chiaramente stabilito anche da una recente sentenza del Consiglio di Stato, i cui principi abbiamo già fatto valere nell’incontro tenutosi con il Sindaco di Andria Zaccaro, nei giorni scorsi.

Sono risultati anche oggi assenti alla riunione tutti i Sindacati dei Lavoratori Dipendenti e le Associazioni dei Consumatori.

A questo punto attendiamo solo l’emanazione dell’ordinanza del Sindaco, a rettifica di quella precedente, che andrà sicuramente nella direzione da tutti auspicata, non essendoci né le condizioni né le motivazioni per non recepire la proposta unitaria e condivisa.

Ringraziamo anticipatamente il Sindaco Zaccaro per il segnale che vorrà dare in quanto questa bella battaglia, giocata sul campo, con la mobilitazione di tantissima gente, lavoratori dipendenti, mamme, Associazioni per il No alle aperture domenicali, anche a livello regionale, che sarà ricordata come l’affermazione della volontà di chi opera nel Settore e la precisa ed esatta applicazione delle norme vigenti, nella piena salvaguardia del Diritto e della Legge.

Grazie per la sua disponibilità anche all’Assessore al Commercio Giovanni Del Mastro il quale, coadiuvato dalla professionalità della Dott.ssa Guicciardini, si è messo a totale e completa disposizione della volontà dei partecipanti alla riunione.

Infine, ma assolutamente non per ultimo, un sincero grazie alla Diocesi di Andria per il fortissimo segnale inviato a tutela del diritto al riposo, che, alla fine, rimarrà forse il più prezioso, grande, apprezzato insegnamento, per tutti.

Per Unimpresa-Agci vi hanno partecipato il Direttore Provinciale Bat, Savino Montaruli ed il Responsabile Settore Moda, Palumbo Michele.

Cordiali saluti

Andria, 15 gennaio 2010 Ufficio Comunicazione

Unimpresa Bat