Andria: Direzione Italia su ricompone in Consiglio Comunale, “sostegno a Nicola Giorgino”

Un ritorno e una new entry: così Direzione Italia riprende il proprio posto nella geografia del Consiglio comunale di Andria. Rientra nei ranghi il consigliere comunale Sabino Miccoli, eletto nella lista Oltre con Fitto, ed entra nel nuovo partito dell’ex Ministro salentino il consigliere comunale Antonio Sgaramella, che era stato eletto con il Movimento Schittulli e da tempo era confluito nel Gruppo MistoInsieme con il consigliere Davide Falcetta, dunque, si ricompone il gruppo consiliare autonomo sotto le insegne di Direzione Italia.

Il Coordinatore provinciale della Bat, on. Benedetto Fucci, non nasconde la soddisfazione: «Accolgo con immensa gioia il ritorno a casa di Sabino Miccoli, che è stato uno dei principali protagonisti dell’affermazione della lista Oltre con Fitto alle Amministrative del 2015. Porgo il mio più caloroso benvenuto all’amico Antonio Sgaramella, che ha scelto la nostra bandiera dopo aver approfondito i contenuti del progetto politico di Raffaele Fitto».

Il deputato andriese ricorda inoltre che «la lista Oltre con Fitto ha contribuito in maniera determinante all’affermazione del centrodestra alle ultime Amministrative, risultando il terzo partito della coalizione» e aggiunge: «Oggi c’è Direzione Italia, un soggetto nuovo, giovane, con le idee ben chiare e, soprattutto, spinto dall’entusiasmo di tanti amici vecchi e nuovi, che intendono contribuire a dare slancio, freschezza, vivacità all’azione politica sul territorio. Faremo tutto quanto nelle nostre possibilità per favorire il confronto e la dialettica e attuare una progettualità condivisa nell’interesse esclusivo della città e dei suoi abitanti».

La coordinatrice cittadina di Direzione Italia e assessore alle Attività Produttive, Maria Teresa Forlano, saluta Miccoli e Sgaramella con «un affettuoso bentornato e un caloroso benvenuto» e auspica che «con la ricostituzione del gruppo consiliare si inneschi quel circuito virtuoso fatto di proposte, idee, stimoli per sostenere la maggioranza di centrodestra e l’Esecutivo guidato da Nicola Giorgino»