Andria: due pulcini di assiolo cadono dal nido vicino alla villa, salvati dalle guardie zoofile di FareAmbiente e dalla Polizia Locale

Un’importante operazione di salvataggio nei confronti di due piccoli esemplari di assiolo comune, specie peraltro protetta dalla Direttiva uccelli, è stata condotta dalle Guardie Zoofile di Fareambiente della Bat:

Nella prima mattinata della giornata di ieri, le Guardie Zoofile di Fareambiente del Laboratorio Verde di Andria, Antonio Cannone e Rosalia Leonetti, in collaborazione con il Comando della Polizia Locale di Andria, hanno provveduto a prendere in carico due esemplari di uccelli rapaci notturni di piccole dimensioni appartenenti alla famiglia degli strigidi della specie Otus Scops Linnaeus, trasportandoli e consegnandoli al Centro Faunistico regionale di Bitetto per le opportune cure del caso. “L’operazione” – rendono noto i volontari ambientalisti – “la si deve grazie alla segnalazione e alla sensibilità di un cittadino, al quale va il nostro sentito ringraziamento, che dopo aver rinvenuto nei pressi della Villa Comunale i due piccoli uccelli per terra ai piedi di un albero dal quale, probabilmente, sono caduti giù dal loro nido, su indicazione del responsabile delle Guardie Zoofile al quale si è rivolto per richiedere un intervento, si è reso immediatamente disponibile a prelevarli portandoli al vicino Comando della Polizia Locale prontamente allertato”. L’assiolo, per opportuna informazione, è il più piccolo strigide europeo dopo la civetta nana, raggiungendo all’incirca le dimensioni di un merlo. Uno dei tratti distintivi sono i cornetti che, se ripiegati, lo fanno sembrare piccolo, tarchiato e con la testa grande, rendendolo simile alla civetta. Di notte va a caccia soprattutto di insetti quali cicale, cavallette e maggiolini ma anche, occasionalmente, di piccoli uccelli, rospi, topi e/o altri piccoli mammiferi. Per il suo verso, viene chiamato anche chiù. Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.