Andria e il simbolo del consumismo: decine di panini abbandonati per strada, mentre li fuori c’è chi ne avrebbe bisogno

“Mi chiedo di fronte a queste immagini,com’è possibile che alcuni panettieri (mia supposizione) possano gettare via così del cibo dove ancora adesso ci sono famiglie in difficoltà? Davvero disgustata!” – scrive una cittadina andriese indignata per la singolare scoperta effettuata nei giorni scorsi nell’area rurale della città di Andria.

Quel pane avrebbe potuto essere ridistribuito attraverso i canali di solidarietà o in alternativa riutilizzato per produrre altri tipi di prodotti (anche nell’umido sarebbe stato comunque più sensato) e invece siamo qui costretti ad assistere a questo ignobile spettacolo, quasi fosse il simbolo di una società malata basata sul consumismo. Molta gente bisognosa avrebbe ringraziato per un solo panino e invece…sarebbe opportuno far luce su quanto accaduto e verificare se l’episodio non sia uno di una lunga serie. 

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Nella foto, tra i panini si notano anche decine di taralli: