Andria e il teatro che non c’è

Un concorso di idee internazionali per riprogettare e valorizzare il Teatro Astra – Se un turista o un semplice forestiero curioso ci chiedesse dove si intrattengono culturalmente gli andriesi, risponderemmo con raccapriccianti risposte:

al cinema o all‘oratorio o nel salotto di casa invitando amici… Dunque è ovvio che nessuno parlerebbe di teatro come millenario contenitore culturale, perché ad Andria non esistono o meglio ci sarebbero ma sono abbandonati oltre che chiusi da decenni. Ma per (s)fortuna siamo in tempi di pandemia e quindi è molto difficile incontrare un forestiero. Nelle immagini del primo Novecento si può cogliere un luogo di ritrovo culturale, il vecchio Eden che sarà poi soppiantato dal Teatro Astra. Il seguito lo conosciamo bene. Ora però ci dobbiamo domandare come è possibile che nel 2020 la città non ha un grande importante teatro? Di chi è allora la colpa? Le solite amministrazioni? Oppure ai tanti giovani che piuttosto di rimboccarsi le maniche se ne scappano dalla loro terra e non risolvono i problemi? Questo è anche un appello affinché sia fatta luce sul triste e abbandonato teatro magari iniziando a pensare a progetti concreti coinvolgendo architetti locali e richiamando personalità internazionali come fanno in molte altre parti d’Italia per rilanciare il teatro cittadino mettendolo al centro della vita culturale della città. Ma a una condizione: il futuro della rinascita del Teatro Astra dovrà dialogare con la storia è l’identità della città di Andria!

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).