Andria: elettrodomestici nei bidoncini. La nuova frontiera dell’imbecillità – video

Un vergogna a cielo aperto che testimonia il degrado culturale e la mancanza sostanziale di sensibilità ambientale di taluni nostri concittadini (ovviamente non ci riferiamo a tutti quegli andriesi che invece praticano correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti). Parliamo dell’insolita scoperta effettuata dalla nostra redazione nel pomeriggio di ieri sul viale della Pineta. Sopra uno dei bidoncini utilizzati per il conferimento occasionale dei rifiuti indifferenziati, infatti, è apparso un elettrodomestici. Come e perché sia finito li sopra non è chiaro ma forse si potrebbe verificare la questione analizzando i locali impianti di videosorveglianza

Ricordiamo che è possibile effettuare segnalazioni attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Video girato sul posto:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.