Andria: ennesima diossina cancerogena immessa illegalmente nell’aria. Riprendono i roghi criminali in città – video e foto identificano la zona

Ancora una volta siamo costretti a segnalare una situazione a dir poco inquietante e piuttosto preoccupante: parliamo del triste fenomeno dei roghi nel territorio della città di Andria. Stavolta un nuovo caso è stato segnalato nella zona di via Barletta. Il fumo, ben visibile anche dalla zona dell’ipermercato, è stato avvistato poco dopo le ore 20,00. L’impressione è che gli autori di questi scempi ambientali approfittino delle ore serali per agire indisturbati. Dopo un’apparente pausa, il fenomeno si è ripresentato prepotentemente nel periodo di congelamento politico, dove la città è stata di fatto Commissariata attraverso l’ingresso di un Commissario Prefettizio ed al contempo nello stesso periodo in cui gli uffici della Polizia Locale sono sottoposti ad operazioni di trasferimento. Proprio in questo periodo rispuntano i roghi accesi da ignoti che emettono caratteristici fumi dal colore scuro, accompagnati spesso da odori nauseabondi. Come riportammo già in altre occasioni, infatti:

essendo questi roghi molto probabilmente accesi per la distruzione illegale di alcune tipologie di rifiuti, infatti, questi incendi emettono certamente della diossina capace di diffondere polveri sottili – ed in linea piu’ generale – sostanze cancerogene per l’organismo umano. L’appello è dunque rivolto non solo alle forze dell’ordine ma all’intera cittadinanza affinché possa aprire gli occhi e comprendere l’importanza di evitare questi atteggiamenti illegali e vergognosi che stanno mettendo a rischio la vita dell’intera comunità. Gli autori di questi atti illegali andrebbero come minimo denunciati e sanzionati per l’enorme danno che stanno causando all’ambiente in cui viviamo. Grazie alle immagini giunte in redazione, possiamo ben individuare la zona da dove provenivano questi fumi:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Un altro scatto fotografico: