Andria: ennesimi fumi neri, ma dove sono i droni? Qualcuno sta bruciando rifiuti all’imbrunire o prima dell’alba per non farsi scovare

Tornano i cattivi odori e i “misteriosi” (ma non troppo!) fumi neri che da terra si sprigionano verso il cielo. Ancora una volta, il fenomeno si è verificato nella periferia andriese:

E, ancora una volta, qualcuno ha bruciato qualcosa di veramente grosso (visto l’ingente quantitativo di fumo nero sprigionato) nella zona agricola situata nei pressi di via Corato. A segnalarlo è stato un nostro concittadino. Non è chiara l’esatta ubicazione del rogo, che potrebbe essere tranquillamente e celermente individuata mediante l’ausilio degli ormai famigerati droni (magari muniti anche di telecamere ad infrarossi) che dovrebbero essere a disposizione dalle autorità locali. L’auspicio, come sempre, è che gli autori di questi scempi ambientali possano essere immediatamente raggiunti ed identificati visto l’enorme danno che stanno continuando a causare. In molti altri casi, gli odori sono segnalati anche nella tarda serata, segno evidente che qualcuno sta tentando di sfruttare l’oscurità per i suoi “affari”. Ricordiamo che la combustione di rifiuti plastici può emanare facilmente grandi quantità di diossina potenzialmente cancerogena. Si tratta, dunque, di una battaglia per la salute pubblica, oltre che di civiltà, legalità e decoro urbano.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.