Andria: ennesimo incendio di rifiuti plastici, ennesima nube nera sulla città. Cittadini segnalano alle forze dell’ordine. 3Place: “così compromettono la nostra salute”

Nonostante gli appelli delle associazioni ambientaliste e degli enti locali, ancora una volta la città di Andria si è risvegliata con un forte odore di plastica seguito da una visibile colonna di fumo nero:

Secondo una prima ricostruzione diffusa dall’associazione ambientalista 3Place, l’incendio si è verificato in una località molto vicina al centro abitato: in via Trani, poco distante da un noto supermercato. Foto:

🔥ANDRIA: INCENDIO DI MATERIALE PLASTICO-GOMMA IN CORSO🔥Via Trani, Andria, altezza difronte Penny MarketQUANDO CAVOLO…

Pubblicato da 3Place su Venerdì 23 ottobre 2020

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale. Secondo 3Place, ignoti avrebbero bruciato materiale di origini plastiche. Sono in corso accertamenti per verificare le responsabilità di quanto accaduto. A segnalarci l’episodio, oltre a 3Place, anche un cittadino residente nella zona di via Trani che ha riferito dell’accaduto ai VF. Si tratta dell’ultimo di una serie di episodi registrati negli ultimi mesi nei dintorni di via Trani. Una situazione che andrebbe contrastata efficaciemente. A tal proposito, ricordiamo anche i numerosi appelli per dotare le forze dell’ordine di droni volanti capaci di raggiungere celermente i luoghi di questi reati ambientali filmando e/o fotografando il contesto per tentare così di identificarne gli autori. “QUANDO CAVOLO CAPIREMO CHE QUESTE AZIONI NON FANNO ALTRO CHE COMPROMETTERE LA NOSTRA SALUTE, IL NOSTRO FUTURO E QUELLO DEI NOSTRI FIGLI! SIAMO TRISTI SIAMO INCAZZATI” – commentano da 3Place.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).