Andria: entra in ospedale per un intervento di routine ma muore dopo alcuni giorni, aperto esposto alla Procura della Repubblica – video

Un esposto alla locale Procura di Repubblica è stato aperto a seguito della morte di una donna a seguito di due interventi propedeutici per un futuro trapianto di reni. Le complicazioni sono cominciate con un’infiammazione e poi con un’asportazione della cistifellea che invece viene poi effettuato nella settimana successiva quando – riporta un servizio giornalistico – la donna sembrava in “condizioni di miglioramento“.

Verso fine dicembre la sessantenne torna a stare male, sino a perdere la vita a causa di uno shock settico. “Perforazioni nell’intestino e pancreatite acuta” – tra i dettagli raccolti nelle dichiarazioni e ora i familiari vogliono vederci chiaro. Le indagini dovrebbero essere quindi finalizzate ad individuare eventuali responsabilità del personale sanitario.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). Riportimamo qui sotto il video diffuso su YouTube dal canale dell’emittente televisiva Telesveva: