Andria: “FareAmbiente al servizio della collettività con la promozione dell’educazione nel campo ambientale e zoofilo con le Guardie Volontarie Ecozoofile” – Inaugurazione sede operativa e avvio corso guardie ecozoofile

In un comunicato, il Presidente Laboratorio verde Fareambiente Benedetto Miscioscia fa presente che: “Il nostro Movimento Ecologista Europeo, è un movimento associazionistico ambientalista costituito nel 2007 grazie all’iniziativa di un gruppo di docenti universitari, esperti in politica e gestione dell’ambiente unitamente a tanti giovani, lavoratori, imprenditori e cittadini allo scopo di contrastare una metodologia anacronista nel campo della tutela dell’ambiente e dell’ecosistema. L’obiettivo è quello di promuovere iniziative volte alla sensibilizzazione della coscienza civile per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e degli animali nonché del patrimonio artistico e storico nazionale anche tramite l’attività di protezione civile svolta dai propri consociati costituiti in organismi qualificati ed autosufficienti. Il problema ambientale è un problema di sensibilità, solidarietà e di buon governo messi insieme. L’ambiente è legato imprescindibilmente alla vita dell’uomo sul nostro Pianeta e, conseguentemente, alla qualità stessa della vita. Fareambiente in armonia con quanto stabilito all’art. 2 del proprio statuto, promuove e coordina su tutto il territorio nazionale le attività di vigilanza ambientale e zoofila oltre che nel campo naturalistico.

Tale vigilanza viene svolta dalle Guardie Particolari Giurate Volontarie Ecozoofile di Fareambiente le quali, prestando la propria opera gratuitamente, assicurano non solo una costante vigilanza in materia di prevenzione e repressione delle infrazioni e dei reati in campo zoofilo e ambientale ma anche e soprattutto nella promozione dell’educazione ambientale e zoofilo, materie intese come convinto e civile rispetto dell’ambiente e degli animali. Le Guardie di Fareambiente che prestano attività di volontariato in tale ambito, previa frequentazione di un corso di formazione specifico, vengono decretate Guardie Particolari Giurate Volontarie dalla Prefettura territorialmente competente in base alla normativa statale e regionale vigente in materia. Le Guardie di Fareambiente prima di essere decretate dal Prefetto come Guardie Particolari Giurate sostengono un percorso formativo su varie materie ambientali, zoofile, forestali e della Protezione civile, frequentando un corso di 90 ore complessive che si avvale di docenti appartenenti all’Arma dei Carabinieri, dei Carabinieri Forestali, della Polizia di Stato e della Polizia Locale oltre che di professionisti in campo legale, forestale e della Protezione Civile. A tal fine, considerata la volontà di alcuni soci di voler conseguire la decretazione di guardia eco-zoofila, è stato organizzato uno specifico corso che si concluderà con una prova scritta ed orale. Come Laboratorio Verde di Fareambiente siamo impegnati con diverse iniziative in campo ambientale in diverse scuole da quelle primarie a quelle secondarie superiori come la festa dell’albero o la festa della primavera, per infondere nei ragazzi una maggiore consapevolezza sui temi ambientali” – ha detto il coordinatore locale di FareAmbiente che ha poi aggiunto:

“Solitamente, operiamo raccordandoci con le amministrazioni locali attraverso delle convenzioni come quelle in corso con i Comuni di Margherita di S. e Minervino Murge ed ora anche con il Comune di Andria che ci ha concesso l’uso della sede di viale Orazio. Siamo intervenuti in alcuni casi sull’annoso problema del randagismo, che rappresenta un problema per la collettività ma anche per il benessere stesso degli animali. Durante i servizi assegnati preventivamente comunicati all’autorità di Polizia preposta, controlliamo, inoltre, se i proprietari dei cani rispettano determinate normative legate alla loro tutela, come microchippatura e la corretta conduzione con l’utilizzo di un guinzaglio adeguato oltre al rispetto del decoro urbano anche in virtù della nuova Legge Regionale 2/2020, relativa alle “Norme su controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali da affezione”. Il nostro obiettivo è quello di metterci a disposizione dei cittadini, compatibilmente con la disponibilità dei volontari organizzati per servizi, per aiutarli a far conoscere e rispettare determinate normative a loro spesso completamente sconosciute” – ha concluso Miscioscia.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.