Andria: “Fiera di Aprile 2019” manifestazione di interesse entro il 15 marzo

L’Assessorato alla Cultura e al Turismo intende promuovere una Manifestazione di Interesse per la realizzazione di iniziative artistiche, nell’ambito della 582^ Edizione della Fiera d’Aprile 2019, che mirino alla valorizzazione del territorio in ambito turistico-culturale ed alla riscoperta delle tradizioni e del centro storico cittadino, location della fiera in parola e delle sue tradizioni popolari. Questa Edizione della Fiera, dalla connotazione prettamente rinascimentale, vedrà la città suddivisa in quattro settori, incentrati sulle seguenti aree tematiche: artistico-culturale – enogastronomico – storico-religioso (con rievocazioni e sfilate) – folkloristico (con visite guidate, apertura straordinaria delle chiese del centro storico e dell’Ufficio Infopoint quale punto di raccordo degli eventi).

A tal fine, si intende coinvolgere il più ampio numero di operatori del territorio in ambito culturale, turistico, artigianale ed enogastronomico e delle antiche tradizioni popolari interessati a presentare eventi ed iniziative che rientrino nelle quattro aree tematiche sopraindicate, onde poter procedere all’individuazione di proposte da inserire nel cartellone degli eventi della Fiera d’Aprile 2019.

Modalità di presentazione:
Le proposte degli operatori interessati dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 15 marzo 2019 (pena l’inammissibilità della proposta) rigorosamente corredate dalla scheda allegata al presente avviso sub 1), nella quale dovranno essere fornite le seguenti indicazioni:

  • Descrizione sintetica del profilo del soggetto/soggetti proponenti;
  • Titolo dell’evento/iniziativa, in linea con la 582^ Edizione della Fiera d’Aprile;
  • Descrizione sintetica dell’evento/iniziativa;
  • Capacità di coinvolgimento dell’iniziativa/analisi del contesto locale;
  • Capacità di promuovere valori di sostenibilità ambientale, rispetto e cura dei beni comuni e dello spazio pubblico;
  • Programma di svolgimento dell’attività;
  • Eventuali necessità specifiche (indicazioni di carattere tecnico-logistico);
  •  
  • Le proposte dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 15 marzo 2019. Le proposte potranno pervenire in uno dei seguenti modi:
    a mano all’Ufficio Protocollo generale del Comune di Andria, Piazza Umberto I, (orario di apertura al pubblico lun-ven 08:30-13:30; giovedì 15:30 – 18:30); a mezzo raccomandata a.r. all’indirizzo: “Comune di Andria – Protocollo Generale – Piazza Umberto I – 76123 Andria (BT) – Servizio Cultura”; a mezzo PEC all’indirizzo cultura@cert.comune.andria.bt.it.
    L’Assessorato alla Cultura e Turismo provvederà al vaglio delle proposte pervenute, selezionando quelle ritenute in sintonia con la 582^ Edizione della Fiera d’Aprile 2019 e dandone comunicazione ai proponenti. Gli eventi selezionati saranno inseriti nel programma della Fiera d’Aprile e pubblicati sul sito istituzionale. In nessun caso l’impegno dell’Amministrazione si concretizzerà in erogazione di contributi economici, ma potrà consistere nel solo supporto logistico e nel coordinamento delle attività che rientrano nella stessa Fiera, come di seguito indicato:
    concessione gratuita dei siti di proprietà comunale, individuati a seconda delle tipologia e caratteristiche dell’evento, previa autorizzazione dell’ufficio competente deputato al rilascio della relativa autorizzazione;
    previa autorizzazione del Responsabile dell’Ufficio Tributi del Comune di Andria per l’esenzione totale o parziale dalla tassa di affissione per manifesti e banner publicitari;
    ulteriori servizi che l’Ente si riserva di concedere in relazione alle proprie disponibilità, tenuto conto della portata e della rilevanza dell’evento.
  •  
  • Al presente avviso possono partecipare i soggetti (Ditte Private, Associazioni Culturali, Cooperative, Imprese individuali ed associate etc.) che non siano incorsi nei motivi di esclusione, così come riportati nell’allegato sub 2) e per i quali deve essere resa annessa dichiarazione sotitutiva di certificazione. Il soggetto proponente, in occasione dell’evento, dovrà munirsi delle apposite autorizzazioni, così come previste per legge, quale quella per le manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo, ex art. 68 e/o 80 del T.U.L.P.S, da inoltrare al competente ufficio S.U.A.P. del Comune di Andria, nonché ad osservare tutte le disposizioni vigenti in materia di sicurezza, secondo quanto stabilito dalla normativa statale e dai regolamenti delle Autorità Locali competenti, nonché a dotarsi di apposita assicurazione di responsabilità civile per eventi dannosi a cose e a persone, secondo le indicazioni impartite dall’Amministrazione.

Il presente avviso non ha valore impegnativo o vincolante né per il Comune, né per i soggetti proponenti, in quanto finalizzato all’espletamento di una indagine conoscitiva, senza l’istaurazione di posizioni giuridiche e obblighi negoziali tra le parti.