Andria: Francesco Lullo aderisce a “Conservatori e Riformisti”, nasce il gruppo consiliare

Francesco Lullo non è più il capogruppo di Andria in Movimento. Da oggi il consigliere comunale fa parte dei Conservatori e Riformisti. Il suo arrivo consente alla lista “Oltre con Fitto” – che aveva espresso i consiglieri comunali Pietro Sgaramella e Sabino Miccoli – di contare oggi su 3 consiglieri, rendendo possibile la costituzione ufficiale del gruppo consiliare che prende il nome dal partito fondato dall’eurodeputato Raffaele Fitto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il duplice annuncio durante una conferenza stampa nella sede di CoR. Davanti ai deputati Antonio Distaso e Benedetto Fucci, al consigliere regionale Francesco Ventola, alla segretaria cittadina del partito Maria Teresa Forlano, ai consiglieri comunali Sgaramella e Miccoli e ai quadri dirigenti provinciali, Lullo ha spiegato di considerare concluso il «lungo percorso cominciato una quindicina d’anni fa» con un gruppo di amici al quale «ho assicurato totale disponibilità, personale e professionale, cercando di rendermi utile nei modi e nelle forme richieste e possibili, sulla scorta del bagaglio di conoscenze acquisito con l’esperienza nel lavoro e attraverso gli studi accademici».

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’ex capogruppo di Andria in Movimento ha aggiunto di credere «in maniera granitica nel concetto di “squadra”, ma ho dovuto prendere atto che il mio concetto non trova più perfetta coincidenza con quello di altri amici».
“Cambio di casacca”? Tutt’altro. Lullo ha bollato come «superficiali» i commenti sulla sua scelta e ha ribadito: «Rimango nella coalizione che sostiene il sindaco Giorgino e intendo continuare a fare politica con spirito di servizio e senso di responsabilità, come ho fatto finora». Il nuovo consigliere dei Conservatori e Riformisti ha concluso sgombrando il campo da ogni maliziosa illazione circolata sui social: «Non c’è stata alcuna trattativa, non ho chiesto poltrone e non mi sono state promesse gratificazioni di alcun genere. Entro nel gruppo in punta di piedi e mi metto a completa disposizione per lavorare nell’interesse primario della città e del partito e della coalizione». VIDEO:

- Prosegue dopo la pubblicità -