Andria: già danneggiata la nuova fontana di Castel del Monte “dispersione di acqua, serve riparazione urgente e telecamere per individuare i trasgressori”

Sembrava una missione compiuta e tutti erano tornati ad usufruire della fresca acqua pubblica fornita da Aqp nell’unica fontana pubblica presente nell’arco di chilometri, e invece siamo nuovamente tutti vittima dell’ennesimo atto vandalico ai danni della nuova fontana di Castel del Monte. La fontana, lo ricordiamo, dopo una serie di appelli del prof. Francesco Martiradonna diffusi anche attraverso VideoAndria.com, fu finalmente sottoposta ad un intervento di recupero e riqualificazione dopo il grave danneggiamento avvenuto l’anno scorso. Dopo mesi di attesa, la fontana fu riparata e dunque restituita alla collettività in una zona ad alta vocazione turistica, una delle prime 30 per numero di visite in tutta Italia. Tutto sembrava essersi risolto. Sino all’altro giorno. 

Negli ultimi giorni la ronda dell’associazione “Ambiente e/è Vita “CPA / Nat. Federiciana Verde Onlus“, composta dal prof.Francesco Martiradonna e Biagio Lauretta, recandoti ai piedi del maniero federiciano per il controllo della pineta e le strutture che si trovano sul pianale, infatti, con grande sorpresa ha constatato che la fontana è stata manomessa, creando un grande problema di dispersione d’acqua“Qualora non dovesse essere ripristinato clip di apertura, rischieremo probabilmente una nuova chiusura dell’acqua e della fontana“. L’appello è dunque rivolto anche alle istituzioni locali per intervenire tempestivamente alla riparazione della fontana, visto l’inizio della grande stagione turistica. La politica locale (dal Sindaco di Andria al consigliere regionale Nino Marmo) era intervenuta per sollecitare la riparazione e la riqualificazione della fontana e a loro dunque va il riconoscimento per il lavoro fatto Tuttavia sarebbe opportuno intensificare i controlli, magari in accordo con la Prefettura, visto il rischio di questi ed altri atti illegali in una zona che troppo spesso resta vittima del primo trasgressore di turno. 

La ronda ha appurato che il rubinetto è stato forzato: non ha la stabilità centrale, si può girare è così, adesso il gettito lo possono girare assumendo una uscita anomala è cioè laterale. “La settimana scorsa, il nostro Socio Antonio ha avvistato dei cavalieri, che giunti a bordo sugli equini, hanno fatto bere gli stessi alla fontana e certamente hanno forzato il rubinetto girandolo di 90 gradi, facendo assumere il gettito d’acqua lateralmente e cioè in modo orizzontale. Occorre porre immediatamente porre dei rimedi se vogliamo che la fontanina non venga ulteriormente danneggiata. Occorre introdurre una telecamera così possiamo prendere questi vandali delinquenti. Così possono pagare, una volta per tutte, le malefatte“.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com). La situazione attuale della fontana di Castel del Monte: