Andria: Giorgino azzera totalmente la Giunta comunale e richiama alcuni dirigenti che “sono più attenti alle loro posizioni economiche che ad altro”

“Oggi ho provveduto ad azzerare la Giunta. Vi è la necessità di dare più vigore politico nel concludere le azioni avviate, velocizzando l’attività amministrativa. Purtroppo non tutti si sono rivelati adeguati al ruolo politico ricoperto, così come taluni dirigenti e funzionari non hanno mostrato, negli ultimi mesi, un piglio deciso nell’affrontare questioni rilevanti per la città. Mi rincresce, ancora una volta, constatare come spesso dirigenti e funzionari siano molto più attenti alle loro posizioni economiche che ad altrocomincia così il messaggio diffuso dal Sindaco di Andria Nicola Giorgino, diffuso in queste ore su Facebook

“Ai gruppi politici facenti parte la maggioranza chiedo una prova di maturità e di concretezza: vengano designati uomini e donne all’altezza del compito e per questo motivo mi attiverò personalmente perché le scelte da effettuare siano improntate alla competenza, alla passione, all’esperienza e ad un impegno costante. Nella consapevolezza di essere pronti a sacrificare, come ho fatto e continuo a fare io dal 2010 ad oggi, tempo, affetti e salute per risolvere quotidianamente i problemi dei cittadini. Abbiamo fatto tanto, tantissimo in oltre 8 anni, ma ora serve uno scatto finale per portare a compimento le ultime azioni intraprese riguardanti a 360 gradi l’Amministrazione Comunale.
Tutti sono utili, nessuno è indispensabile. Oggi, come non mai, occorrono però umiltà, preparazione e lungimiranza” – ha concluso il primo cittadino andriese. Il post diffuso da Giorgino nelle ultime ore: