Andria: Giorgino condannato dalla Corte dei Conti

Nelle ultime ore, è stata diffusa la notizia di una condanna scattata per l’ex Sindaco di Andria, Nicola Giorgino. La questione riguarderebbe la conferma di una sanzione amministrativa basata sui presupposti del Patto di Stabilità del 2012:

come riporta in un articolo l’edizione online de La Gazzetta del Mezzogiorno, infatti, la sezione giurisdizionale per la Puglia della Corte dei Conti ha confermato la condanna dell’allora Sindaco di Andria per il mancato rispetto del patto di stabilità del 2012. La Corte dei Conti avrebbe così accusato l’ex primo cittadino andriese di:

 aver contabilizzato nel bilancio del 2013 crediti vantati da Italgas pari a circa 5 milioni di euro già accertati nel bilancio del 2011. La condanna prevede un risarcimento di 35mila euro in favore del Comune di Andria. Si tratta comunque di una notizia che certamente vedrà ulteriori aggiornamenti in merito.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).