Andria: Giorgino ufficializza il suo passaggio alla Lega di Salvini, vertici regionali entusiasti – video

Nicola Giorgino è ufficialmente un leghista: lo ha comunicato – di fatto – egli stesso attraverso una conferenza stampa svoltosi stamane presso la Sala Attimonelli nei pressi dell’Albergo dei Pini – Corso Cavour – alla presenza dei vertici regionali del partito. L’ex Sindaco di Andria ha dunque ufficializzato il suo passaggio da Forza Italia (partito con il quale aveva vinto le elezioni comunali del 2015) alla Lega guidata a livello nazionale dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini:

Giorgino, assieme ad alcuni ex assessori ed ex consiglieri comunali, sosterrà anzitutto la Lega alle elezioni europee di maggio 2019 per “Un’europa a carattere sovranista” e poi anche alle prossime elezioni regionali pugliesi. “Alla Lega non interessano le litigate la Lega i problemi li risolve. L’unico nostro interesse è quello di costruire progetti politici per governare bene” – ha dichiarato il coordinatore regionale della Lega Luigi D’Eramo. All’incontro c’erano proprio tutti: l’on. Luigi D’eramo, il responsabile politico Bat e fondatore della Lega Puglia, Giovanni Riviello, il responsabile regionale della comunicazione Nuccio Altieri, l’on. Rossano Sasso ed il sen. Roberto Marti.

“Inizia una grande avventura politica! Grazie agli amici della Lega Puglia, grazie ai tanti amici e sostenitori presenti. Daremo il massimo accanto a Matteo Salvini perché la Lega sia il primo partito alle europee del 26 maggio” – ha dichiarato Giorgino sui social. 

Presenti all’incontro, anche molte altre volti noti della politica andriese, come possibile constatare dal servizio diffuso su YouTube da Telesveva: anche gli ex assessori Pierpaolo Matera, Gianluca Grumo e Giovanna Bruno, segno di un’evidente passaggio in blocco alla Lega di buona parte del centrodestra andriese. Una domanda resta però in attesa di una risposta definitiva: escludendo le europee, Giorgino si candiderà alle regionali oppure preferirà rimettersi in gioco nella difficile sfida comunale? Solo il tempo potrà rivelare la risposta a questo quesito. Il Video diffuso da Telesveva: