Andria: “Giornata Nazionale degli Alberi” 50 nuove piantumazioni nel Parco Ursi

Mercoledì 21 novembre, presso il Parco delle Rimembranze “Cardinale Ursi”, in Via Aldo Moro, a partire dalle ore 10.00, l’Assessorato alle Politiche Ambientali e alla Qualità della vita del Comune di Andria, in collaborazione con il Reparto Carabinieri Parco Nazionale Alta Murgia, l’Arif e il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, organizza La Giornata Nazionale degli Alberi 2018. In tale circostanza saranno piantumati circa 50 alberi generosamente donati alla Città dall’Arif (Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali) e dal Rotary Club di Andria “Castelli Svevi”.

Interverranno il Sindaco di Andria Nicola Giorgino, l’Assessore alle Politiche Ambientali Luigi Del Giudice, la Dirigente del Settore 3 del Comune di Andria Santola Quacquarelli, il Vicepresidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Cesareo Troia, il Maggiore Giuliano Palomba – Comandante Reparto Carabinieri Parco Nazionale Alta Murgia, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani Antonino Di Maio, il Responsabile Provinciale ARIF Ottavio Lischio e il Presidente del Rotary Club di Andria “Castelli Svevi” Michele Cannone.

L’evento sarà allietato dalle dolci voci del piccolo coro “Note Lilla” dell’Istituto comprensivo “Jannuzzi-Mons. Di Donna”. “La Giornata Nazionale degli Alberi, riconosciuta dalla Legge n. 10 del 14 gennaio 2013 – spiega l’Assessore alle Politiche Ambientali, Luigi Del Giudice –  rappresenta l’occasione privilegiata per porre l’attenzione sull’importanza degli alberi per la vita dell’uomo e per l’ambiente. Tale giornata è individuata per legge nel 21 novembre di ogni anno e nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano”. Gli alberi rappresentano da sempre un valore inestimabile per l’umanità, sono custodi della nostra memoria e fonte di risorse preziose.

Essi sono elementi fondamentali dell’ecosistema e, in modo particolare nelle città, contribuiscono significativamente a contrastare l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità della nostra vita poiché assorbono l’anidride carbonica e rilasciano ossigeno, evitano il dissesto idrogeologico e proteggono la biodiversità. Andria ha la fortuna di contare quasi 15.000 alberi “urbani”, più di 10 parchi verdi e una villa comunale tra le più grandi e rigogliose della Puglia. Questi numeri dovrebbero rendere ogni andriese orgoglioso del proprio verde il cui valore, anche storico, risulta assolutamente eccezionale.

I veri protagonisti della giornata saranno i bambini che al pari degli alberi simboleggiano la crescita, il futuro e la speranza. Continuano, quindi, le azioni di valorizzazione del Verde e di educazione alla tutela dell’Ambiente soprattutto attraverso l’ottimizzazione della gestione dei parchi cittadini, la cui manifestazione di interesse ha riscosso un notevole successo, e la promozione di progetti che contribuiscono a creare una rete tra Comune, scuole, associazioni e parrocchie affinché al meglio si possa formare ed informare su temi quali il ciclo dei rifiuti, il consumo sostenibile e il valore dell’aria, dell’acqua, della terra come bene comune e come diritto universale da rilanciare. Tutti i cittadini sono invitati perché piantare alberi significa predisporsi a mettere radici, a saper aspettare, a vivere nel ritmo della natura e contribuire al futuro della Terra.