Andria: Giovanna Bruno propone un rilancio della Multiservice con estensione dei servizi a livello extra comunale dei servizi

Ho incontrato lavoratori delusi, arrabbiati. L’idea iniziale era di mettermi in ascolto delle loro sollecitazioni. Invece no. Non volevano parlare, ma essere loro in ascolto del mio programma, della mia strategia per l’azienda. Ed allora ecco, in maniera secca, la mia proposta programmatica. Una ๐— ๐˜‚๐—น๐˜๐—ถ๐˜€๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น ๐—ฝ๐—ฎ๐˜€๐˜€๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ถ ๐˜๐—ฒ๐—บ๐—ฝ๐—ถ, ristrutturata dal profondo, lanciata sul mercato del lavoro per creare e crearsi nuove opportunitร . ๐—จ๐—ป๐—ฎ ๐˜€๐—ผ๐—ฐ๐—ถ๐—ฒ๐˜๐—ฎฬ€ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐—ป๐˜‚๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ ๐—บ๐—ถ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—ป, con servizi ampliati, con estensione extra comunale dei servizi stessi (la territorialitร  provinciale delle opere manutentive), con conti in ordine” – cosรฌ la candidata Sindaco del PD Giovanna Bruno sui social. Attraverso un post diffuso su Facebook, l’avv. Bruno ha inoltre aggiunto:

“Insomma ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐— ๐˜‚๐—น๐˜๐—ถ๐˜€๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ณ๐˜‚๐—ป๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฎ, a fianco di una amministrazione che non impone sacrifici e tagli per mettere pezze agli errori di gestione (ben 9 anni di centro-destra) ma che rilancia la municipalizzata con investimenti importanti sulla sua immagine e sulla portata reale della sua attivitร . Fin qui l’impianto generale del discorso. Tutte cose che se a qualcuno appaiono astruse, garantisco che invece sono fattibili, in tempi ragionevoli e con risorse certe. Poi, domande a raffica, con richiesta di precise risposte. Un po’ di diffidenza, qualche attacco per la trascuratezza e superficialitร  di questi anni. Insomma, ad un certo punto sembrava che io e la mia appartenenza politica fossimo i responsabili della crisi in cui oggi versa la Multiservice. Poi, dopo un dibattito serrato e franco, ecco che il quadro ha cominciato a cambiare. I lavoratori stessi hanno ammesso di aver assistito al lento e doloroso declino della Societร  e dell’intera cittร . Hanno cominciato a chiamare con il loro nome le responsabilitร  specifiche (gravi) di questi 9 anni – la candidata Sindaco ha quindi cosรฌ concluso:

“La discussione ha iniziato a spostarsi su un altro piano, quello della comprensione e della necessitร  di stringere un patto di fiducia serio: se io, da sindaco, dovessi fallire nella volontร  di attuare quanto annunciato per il rilancio della Societร , i lavoratori pretendo che si sentano autorizzati a mandarmi via, dandomi un bel servito. Pur volendo, non posso risolvere oggi e subito i loro problemi, nรฉ alleviare le loro ansie. Non sono io al governo della cittร . Ma ho chiesto a quei lavoratori tanto arrabbiati quanto consci della lunga agonia di questi 9 anni (che sono davvero tanti!!), di ๐—ณ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—บ๐—ฒ ๐˜‚๐—ป ๐—ฝ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ณ๐—ถ๐—ฑ๐˜‚๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ, ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ฎ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐˜๐—ฒ. ๐——๐—ถ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ๐—ฟ๐—บ๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ฒ๐—ฟ ๐—บ๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ฎ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ถ ๐—ณ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ถ, ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ถ๐—น ๐—ฏ๐˜‚๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—ผ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐—ป๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—–๐—ถ๐˜๐˜๐—ฎฬ€. Il voto di settembre deve segnare lo spartiacque tra chi ha dimostrato di NON saper governare e oggi si ripresenta come se nulla fosse sotto mentite spoglie, e chi viene da un passato e un percorso politico che nel DNA ha avuto la capacitร  di dimostrare che una comunitร  funziona quando i problemi si affrontano e si risolvono, senza mettere polvere sotto il tappeto. Quando si ha capacitร  di programmare e di governare i diversi processi posti in essere. Quando si ha autorevolezza per fare scelte forti, ma condivise. Davvero un bell’incontro quello di oggi. Iniziato con diffidenza e disincanto ma ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐—ฐ๐—น๐˜‚๐˜€๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—น๐—ถ ๐—ผ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ ๐—ฝ๐—ถ๐—ฒ๐—ป๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ฒ ๐—น๐—ฎ ๐˜ƒ๐—ผ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐—บ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ถ ๐—ถ๐—ป ๐—ฐ๐—ฎ๐—บ๐—บ๐—ถ๐—ป๐—ผ ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฐ๐—ถ. Insieme. Si puรฒ fare. ๐—”๐——๐—˜๐—ฆ๐—ฆ๐—ข” – ha concluso la candidata Sindaco. Il post:

๐— ๐—จ๐—Ÿ๐—ง๐—œ๐—ฆ๐—˜๐—ฅ๐—ฉ๐—œ๐—–๐—˜Ho incontrato lavoratori delusi, arrabbiati. L'idea iniziale era di mettermi in ascolto delle loro sollecitazioni. Invece no. Non volevano parlare, ma essere loro in ascolto del mio programma, della mia strategia per l'azienda. Ed allora ecco, in maniera secca, la mia proposta programmatica. Una ๐— ๐˜‚๐—น๐˜๐—ถ๐˜€๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น ๐—ฝ๐—ฎ๐˜€๐˜€๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ถ ๐˜๐—ฒ๐—บ๐—ฝ๐—ถ, ristrutturata dal profondo, lanciata sul mercato del lavoro per creare e crearsi nuove opportunitร . ๐—จ๐—ป๐—ฎ ๐˜€๐—ผ๐—ฐ๐—ถ๐—ฒ๐˜๐—ฎฬ€ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐—ป๐˜‚๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ ๐—บ๐—ถ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—ป, con servizi ampliati, con estensione extra comunale dei servizi stessi (la territorialitร  provinciale delle opere manutentive), con conti in ordine. Insomma ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐— ๐˜‚๐—น๐˜๐—ถ๐˜€๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฐ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ณ๐˜‚๐—ป๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฎ, a fianco di una amministrazione che non impone sacrifici e tagli per mettere pezze agli errori di gestione (ben 9 anni di centro-destra) ma che rilancia la municipalizzata con investimenti importanti sulla sua immagine e sulla portata reale della sua attivitร . Fin qui l'impianto generale del discorso. Tutte cose che se a qualcuno appaiono astruse, garantisco che invece sono fattibili, in tempi ragionevoli e con risorse certe. Poi, domande a raffica, con richiesta di precise risposte. Un po' di diffidenza, qualche attacco per la trascuratezza e superficialitร  di questi anni. Insomma, ad un certo punto sembrava che io e la mia appartenenza politica fossimo i responsabili della crisi in cui oggi versa la Multiservice. Poi, dopo un dibattito serrato e franco, ecco che il quadro ha cominciato a cambiare.I lavoratori stessi hanno ammesso di aver assistito al lento e doloroso declino della Societร  e dell'intera cittร . Hanno cominciato a chiamare con il loro nome le responsabilitร  specifiche (gravi) di questi 9 anni. La discussione ha iniziato a spostarsi su un altro piano, quello della comprensione e della necessitร  di stringere un patto di fiducia serio: se io, da sindaco, dovessi fallire nella volontร  di attuare quanto annunciato per il rilancio della Societร , i lavoratori pretendo che si sentano autorizzati a mandarmi via, dandomi un bel servito. Pur volendo, non posso risolvere oggi e subito i loro problemi, nรฉ alleviare le loro ansie. Non sono io al governo della cittร . Ma ho chiesto a quei lavoratori tanto arrabbiati quanto consci della lunga agonia di questi 9 anni (che sono davvero tanti!!), di ๐—ณ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—บ๐—ฒ ๐˜‚๐—ป ๐—ฝ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ณ๐—ถ๐—ฑ๐˜‚๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ, ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ฎ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ณ๐—ผ๐—ฟ๐˜๐—ฒ. ๐——๐—ถ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ๐—ฟ๐—บ๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ฒ๐—ฟ ๐—บ๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ฎ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—ถ ๐—ณ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ถ, ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ถ๐—น ๐—ฏ๐˜‚๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—ผ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐—ป๐—ผ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—–๐—ถ๐˜๐˜๐—ฎฬ€. Il voto di settembre deve segnare lo spartiacque tra chi ha dimostrato di NON saper governare e oggi si ripresenta come se nulla fosse sotto mentite spoglie, e chi viene da un passato e un percorso politico che nel DNA ha avuto la capacitร  di dimostrare che una comunitร  funziona quando i problemi si affrontano e si risolvono, senza mettere polvere sotto il tappeto. Quando si ha capacitร  di programmare e di governare i diversi processi posti in essere. Quando si ha autorevolezza per fare scelte forti, ma condivise. Davvero un bell'incontro quello di oggi.Iniziato con diffidenza e disincanto ma ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐—ฐ๐—น๐˜‚๐˜€๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ด๐—น๐—ถ ๐—ผ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ ๐—ฝ๐—ถ๐—ฒ๐—ป๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ฒ ๐—น๐—ฎ ๐˜ƒ๐—ผ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐—บ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ถ ๐—ถ๐—ป ๐—ฐ๐—ฎ๐—บ๐—บ๐—ถ๐—ป๐—ผ ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฐ๐—ถ. Insieme. Si puรฒ fare. ๐—”๐——๐—˜๐—ฆ๐—ฆ๐—ข.

Pubblicato da Giovanna Bruno Sindaco su Giovedรฌ 6 agosto 2020

Ricordiamo inoltre che รจ possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp รจ possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, รจ possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, รจ possibile anche scriverci via email allโ€™indirizzo redazione@videoandria.com).