Andria: Gruppo Consiliare FI: “vivo sconcerto di fronte alle dichiarazione rilasciate dal Sindaco Giorgino”

Riceviamo e pubblichiamo nota del Gruppo Consiliare Cittadino di Forza Italia di Andria nella quale i firmatari: Micaela D’avanzo (Capogruppo Consiliare); Laura Di Pilato (Commissario Cittadino); Saverio Fucci, Nino Marmo e Antonio Nespoli, esprimono sconcerto in seguito alla dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Giorgino:

Il Gruppo Consiliare ed il Coordinamento Cittadino di Forza Italia – Andria, facendo seguito alle loro precedenti note sulla questione finanziaria del Comune di Andria, esprimono vivo sconcerto di fronte alle dichiarazione rilasciate recentemente dal Sindaco Giorgino sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 3 e 4 Agosto. Lascia profondamente interdetti, infatti, la circostanza che il Sindaco possa avanzare dei dubbi su numeri di bilancio che egli stesso ha presentato e costruito per diretta responsabilità politica”.

“Irrilevanti, altresì, appaiono le spiegazioni di quest’ultimo su una riunione meramente tecnica tenutasi nei giorni scorsi a Palazzo di Città, senza tra l’altro la sua presenza. Alla luce di questo, riteniamo ancora più urgente ed indifferibile una riunione politica di maggioranza, convocata e presieduta direttamente dal Primo Cittadino e non da suoi, pur rispettabili, delegati, affinchè sia lui stesso a spiegare le sue reali intenzioni in merito, senza infingimenti di vario genere e, soprattutto, sulle motivazioni dell’attuale mancanza della principale delibera che dovrebbe essere invece sottoposta al Consiglio Comunale, suggerita nel parere rilasciato dal Collegio dei Revisori dei Conti il 2 Agosto scorso, ovvero il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi dell’art. 243 bis del D.Lgs. 267/2000, sul cui avvio anche l’Ufficio ritiene necessario ricorrere, così come si evince dalla Relazione Tecnica della Responsabile del Servizio Finanziario”.