Andria: il Comune paga in anticipo i creditori per venire incontro alle attività colpite dall’emergenza

Il Commissario Straordinario ha dato indirizzo al Settore Finanziario del Comune di anticipare il pagamento della rata, con scadenza 30 giugno 2020, fissato nelle transazioni stipulate con i creditori utilizzando le somme dell’anticipo del Fondo di Rotazione accreditato a novembre scorso. E di provvedervi, compatibilmente con l’emergenza che gli uffici stanno fronteggiando, entro la fine di marzo:

Verrebbe così anticipato il pagamento della seconda rata che, per quasi tutti i creditori che hanno transatto, è prevista appunto per giugno 2020. Il provvedimento è legato “alla emergenza epidemiologica in corso che – si legge nella deliberazione del Commissario n. 42 del 20 marzo, assunta con i poteri della Giunta – ha rallentato tutte le attività e ne ha bloccato una stragrande parte, imprimendo un ferale colpo all’intera economia ed alla situazione finanziaria dei creditori del comune di Andria”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).