“Andria il gatto era ancora vivo ma è morto dopo agonia, nessuno lo ha soccorso” – la rabbia dei volontari “perchè quel cancello di via Sinisi/Jannuzzi non si può aprire in caso di emergenza?” – video

Era ancora vivo il gatto deceduto nell’area esterna e recintata della struttura sita tra via Gen. G. Sinisi e via Riccardo Jannuzzi. A denunciarlo pubblicamente, con tanto di video cui link riportiamo qui sotto, sono due volontarie della città:

Stando alla ricostruzione fornitaci, il povero felino era in cattive condizioni di salute e necessitava urgentemente di un intervento di recupero. Ad avvistare il gatto è stata una nostra concittadina e sensibile anche alla vita animale – che a proprie spese e con tanto amore sfama una colonia felina della zona – ha tentato in tutti i modi di mettersi in contatto con le autorità locali per tentare di far aprire la cancellata e di salvare così l’animale. Nonostante le telefonate, nessuno è giunto sul luogo dell’accaduto e il povero micio è spirato dopo alcune ore di agonia, forse anche a causa delle alte temperature. Il giorno successivo, anche un medico veterinario – volontaria occasionale nelle circostanze di seria emergenza – mettendo da parte le questioni personali e pur essendo lontana dal luogo di residenza, ha tempestato di telefonate la Polizia Locale, avvisando anche la Asl nel tentativo di recuperare perlomeno il corpo senza vita del povero gatto, che giace ancora li con le mosche che gli ronzano attorno (come documentato nel filmato che pubblichiamo qui sotto). Resta la rabbia e l’indignazione per due nostre concittadine che avevano semplicemente chiesto alle autorità locali di intervenire per salvare una vita. Le perplessità aumentano riguardo la fruibilità di un luogo di interesse pubblico: cosa sarebbe accaduto se tra quelle sbarre ci fosse finito un bambino? E’ mai possibile che una vita possa giungere a questa tragica conclusione a causa di questioni puramente burocratiche ed alquanto anomale? L’auspicio è che si possa approfondire su questo e su altri episodi simili che vedono la totale mancanza di intervento di chi, per Legge, avrebbe dovuto agire. Il video lo riportiamo qui sotto, tenendo presente ai lettori che le immagini raccapriccianti non sono adatte ai più piccoli. Mentre in città si discute di nuovi rifugi per animali, dunque, vengono a mancare in troppi casi i presupposti per la tutela degli animali randagi e per un minimo sostegno nei confronti di tutti quei cittadini volontari – che senza alcun tipo di profitto economico, è bene ribadirlo – agiscono costantemente a favore dei nsotri amici animali. E’ questo il modo per ripagare chi si dimostra sensibile nei confronti della vita? Speriamo che coloro che gestiscono la sicurezza in città possano dare un segnale positivo. Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews. Riguardo il gatto deceduto presso l’area esterna di via Jannuzzi, riportiamo qui sotto un breve filmato che documenta l’accaduto:

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.