Andria: il maltempo rivela i rifiuti abbandonati per strada. Manca ancora la cultura del riciclo e del rispetto per l’ambiente

Immagini che non fanno bene all’immagine della comunità – quella di Andria, fatta anche di tanta gente perbene – ma che in realtà aiuta a far riflettere su quanto ci sia ancora da fare, sopratutto nell’ambito della sensibilizzazione ambientale, sia nei confronti dei giovanissimi che anche verso coloro che, seppur “maturi” continuano a commettere reati abbandonando i propri rifiuti per strada:

a rivelare un considerevole quantitativo di buste, lattine ed altri rifiuti abbandonati per le strade della città federiciana ci ha pensato nientepopodimeno che il maltempo. Le raffiche di vento miste a pioggia hanno infatti trasportato questi rifiuti spingendoli contro i marciapiedi. Non osiamo pensare in che condizioni siano attualmente alcuni tombini della città. Facile prendersela con le istituzioni e “la politica”, ci chiediamo cosa ne pensino tutti quegli andriesi che ancora oggi nel 2019 abbandonano i propri rifiuti per strada. Ovviamente, non ce l’abbiamo con tutti coloro che invece la raccolta differenziata la fanno bene e che meriterebbero invece sgravi fiscali e premialità non ancora concretizzate. Un post diffuso dal sindacalista andriese Savino Montaruli mostra alcuni dei rifiuti riaffiorati durante le ore del maltempo:

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).