Andria in Jazz (5^ edizione), 30 aprile 2018 – Palazzo Ducale Andria. Il programma

Per il quinto anno consecutivo la città di Andria è protagonista dell’International Jazz Day, la giornata celebrativa che l’UNESCO ha decretato dopo aver dichiarato la musica jazz patrimonio dell’umanità da oltre 5 anni. Le celebrazioni del genere musicale esportato dagli Stati Uniti prevedono 2 concerti che verranno svolti nella corte interna del Palazzo Ducale sito in Piazza La Corte ad Andria.

La prima formazione che si esibirà e denominata “Domenico Cartago trio” con Domenico Cartago al pianoforte, a cui si aggiunge Elisabetta Pasquale (alias Orelle) alla voce e al contrabbasso e Pippo D’Ambrosio alla batteria. A seguire sul palco Guido di Leone Trio con il progetto “Standards on Guitar”, che vede oltre a Guido Di Leone alla chitarra, David Macchione al contrabbasso, Giovanni Scasciamacchia alla batteria e come Special Guest, Francesca Leone alla voce.

Il Trio, formazione preferita da Guido Di Leone, completato dalla voce di Francesca Leone, è la formula con cui prenderanno vita gli Standards jazz del loro repertorio. Al contrabbasso il giovane talento David Macchione, alla batteria il lucano Giovanni Scasciamacchia, fido compagno del chitarrista nonché leader di innumerevoli progetti musicali. Francesca Leone, una delle voci rappresentative del nostro mondo del jazz e, oltre che una rinomata interprete dei songbooks americani, una profonda conoscitrice della cultura musicale brasiliana.

La scaletta della formazione spazia da Ballads e Originals di: Duke Ellington, Jim Hall, Wes Montgomery, Victor Young, Tom Jobim, Baden Powell, Jule Styne. L’edizione targata 2018 di Andria in Jazz sarà un’anteprima del respiro della musica d’importazione afroamericana che consacrerà Andria capitale del Jazz per 3 giorni con il Jazzit Fest che si svolgerà dal 22 al 24 giugno nel borgo Montegrosso con la presenza di circa 400 artisti provenienti da ogni parte del globo. L’evento Andria in Jazz oltre al patrocinio UNESCO, è sostenuto dalla Città di Andria – Settore Cultura e Turismo e dalla Presidenza del Consiglio della Regione Puglia.