Andria: in villa sono arrivati i pappagalli selvatici – il video

Un esemplare di parrucchetto monaco (Foto d’archivio)

Passeggiando per la villa comunale di Andria, è possibile ascoltare i versi insoliti di uccelli ben differenti da colombo e gazze ladre:

Con molta probabilità, si tratta di esemplari di parrocchetto monaco (Myiopsitta monachus) oppure di parrocchetto dal collare (Psittacula krameri) ovvero le sole due specie scientificamente riconosciute come stabilmente nidificanti in Italia (come specie esotiche a carattere sempre piu’ invasive, la cui influenza competitiva sulle specie autoctone è ancora in fase di studio). Simili avvistamenti recenti sono avvenuti anche nei vicini comuni di Trani, Bisceglie, Molfetta. Il video:

Come ricorda anche Wikipedia.org, in Italia vi sono diverse grandi città tra cui Roma e Cagliari che hanno nei parchi o nei viali bande di parrocchetti monaci di 20-40 individui. È diffusissimo pure nella città di Molfetta; avvistato a Barletta ed è presente un po’ lungo tutta la costiera adriatica, da Barletta sino a Bari e relativo hinterland. Procede nella sua espansione verso l’interno della fascia costiera: colonie sono presenti nei territori di Terlizzi e Grumo Appula. Recentemente si è stabilito anche nei parchi di Milano e dintorni.

Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. Inoltre è possibile inviare immagini all’indirizzo email redazione@videoandria.com.